Sara Caponigro: come sanificare telefonino e oggetti nel modo più pratico

Anche oggi la dottoressa Sara Caponigro, medico di base che è ormai volto noto e presenza fissa in collegamento con E’ sempre mezzogiorno, ha suggerito altri utilissimi consigli in questo periodo di emergenza sanitaria. Come igienizzare gli oggetti, soprattutto quelli che di continuo abbiamo tra le mani. Esistono non solo gli igienizzanti per le mani che tutti abbiamo in borsa, in ufficio e troviamo all’entrata di ogni negozio e non solo, ma anche le salviettine igienizzanti e gli spray. Ovviamente per le grandi superfici alcol e cloro nelle giuste concentrazioni, ma non è certo da oggi che impariamo a pulire bene casa.  “Per la sanificazione di buste e oggettistica possiamo utilizzare in modo molto pratico le salviettine monouso. Per igienizzare altri oggetti come per esempio il cellulare va bene anche l’igienizzante per le mani, quello che ormai utilizziamo tutti. Ovviamente per pulire un oggetto con l’igienizzante per le mani ne versiamo un po’ su un fazzoletto. Ci sono anche gli spray, utili questi per gli oggetti che non possono essere bagnati come nel caso della tastiera del computer o del mouse” spiega la dottoressa Sara Caponigro ad Antonella Clerici e al pubblico di E’ sempre mezzogiorno.

IL MEDICO DI BASE DI E’ SEMPRE MEZZOGIORNO SUGGERISCE COME IGIENIZZARE IL TELEFONINO

“Per le superfici della casa sanifichiamo come dovremmo ormai sapere bene con la soluzione con alcol al 70% o cloro allo 0,5%“.

Usiamo di continuo il telefonino, spesso è sempre tra le nostri mani, lo appoggiamo ovunque per poi riprenderlo, toccarlo e portarlo al viso, quindi la domanda è “Ogni quanto dobbiamo igienizzarlo?”. La risposta è scontata, basta riflettere e non fare finta di niente: “Se lo tocchiamo solo noi diamo per scontato che le mani siano igienizzante ma se appoggiamo il telefonino su superfici non sicure vale sempre la regola: che va igienizzato dopo ogni contatto potenzialmente a rischio, quindi la regola è quella di igienizzarlo davvero spesso oppure fare attenzione a dove mettiamo il nostro telefono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.