Libri più belli da leggere, Terre desolate

Libri più belli da leggere  – Recensioni: La Torre Nera. Terre desolate.

In questo fine settimana settembrino torniamo ancora una volta nel Medio Mondo alla cerca della Torre Nera insieme al Ka Thet di Eddie, Roland, Susannah, Jake e del simpatico bimbolo Oy. Dopo essere stato costretto a bucare l’orizzonte del nostro quando per salvare i suoi compagni di viaggio, finalmente Roland può mettersi di nuovo in viaggio nel Medio Mondo. Stiamo parlando del terzo volume della affascinante saga di Stephen King – in origine questo libro fu pubblicato nel 1991 – La Torre Nera – Terre Desolate, nella nostra edizione Sperling & Kupfer, 2003, 438 pagine. Finalmente il lettore riesce a entrare nel vivo del viaggio, perché King lo fa addentrare sul sentiero che porterà alla Torre, prende il nome di Sentiero del Vettore; questo volume è quello che a nostro avviso risente molto dell’action tratto dai western di Leone e delle sequenze di battaglie della Terra di Mezzo di Tolkien. Sempre, mai darlo per scontato, con quel ritmo narrativo dettato dal metronomo dei paragrafi a cui si aggiunge una forte componente psicologica e d’introspezione. Spesso la narrazione si ferma per raccontare cosa accade nella testa dei personaggi. Molti sono anche i flashback su quel passato del Ka Thet, un passato che però non finisce mai e sembra sempre ritornare. Da leggere soprattutto perché King descrive con dovizia di particolari quel “mondo andato avanti” alla deriva, fra popoli tribali in guerra, metropoli pronte a esplodere e uomini dediti alla depravazione. Le terre desolate non saranno semplici da superare. Tuttavia, la Torre Nera si fa giorno dopo giorno sempre più vicina…

Gabriele Scardocci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.