Allattare al seno migliora la vita del bambino

Il latte materno come si sa già da tempo fa molto bene alla salute fisica del bambino ma anche alla mente. Infatti, anche da un recentissimo studio, è stato dimostrato che chi allatta per almeno 4 mesi il proprio bambino al seno, lo preserva dal pericolo di contrarre moltissime infezioni e anche dal rischio di diventare obeso col passare degli anni. Con l’allattamento al seno, mantenendo così anche un contatto molto stretto con la propria madre per diversi mesi, si eviteranno anche problemi comportamentali nel bambino in età adulta. Il recente studio effettuato dagli scienziati dell’Università di Oxford, conferma come anche è stato consigliato dal nostro sistema della sanità, che il latte materno dovrebbe essere il nutrimento esclusivo del proprio bambino. Il campione dello studio è di ben 10 mila mamme, tenendo conto anche del carattere delle madri più o meno inclini ad allattare a lungo al seno, i bambini che sono stati allattati con latte artificiale hanno il 30% in  più di probabilità di avere problemi comportamentali nel corso della crescita.

Perché quindi si cresce più tranquilli se allattati al seno con latte materno? Lo studio spiega che il latte materno non contiene solamente ormoni e fattori utili per la crescita del neonato, contiene un acido grasso molto particolare che aiuta lo sviluppo del sistema nervoso del bambino e del suo cervello. Un aspetto che non va assolutamente sottovalutato è il rapporto molto speciale che si crea tra la madre ed il figlio, grazie al contatto fisico molto stretto, la madre riesce ad insegnare già dall’allattamento la buona condotta al proprio bambino.

One response to “Allattare al seno migliora la vita del bambino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.