Pelle del viso perfetta: cosa dobbiamo mangiare?

Avere una pelle del viso perfetta è imporante per tutte le donne, ma in verità anche gli uomini non sono liberi dal controllo allo specchio. Avere una pelle luminosa è importante, ci fa sentire più belle e ci fa stare meglio con noi stessi e con gli altri. Cosa possiamo fare, ma soprattutto cosa dobbiamo mangiare per avere una pelle  del viso perfetta, che non presenti un colorito spento, che non sia rugosa o raggrinizita, senza macchie e così via?

Le abitudine alimentari di ognuno sono tutte sul nostro viso e il perché è semplice, le cellule epidermiche necessitano di energia e questa energia la ricavano dal cibo.

Come sappiamo bene l’acqua è fondamentale per la nostra bellezza, quindi portate sempre con voi una bottiglietta.
Passiamo a ciò che dobbiamo mangiare per avere una pelle luminosa: le proteine. Uova, latte, pesce, carne, legumi e ecereali non devono mancare. Dopo l’acqua sono il nostro alleato più forte. Inutile ricorrere a tante creme per il viso se poi non assimiliamo gli amminoacidi che ci regalano le proteine.

In caso contrario la nostra pelle sarà facilmente soggetta alle rughe e perderà luminosità.

Passiamo ai lipidi, ovvio che non dobbiamo esagerare con i grassi ma non dobbiamo neanche immaginare di eliminarli dalla nostra dieta. Contribuiscono con l’acqua e le proteine alla morbidezza ed elasticità della nostra pelle.

In caso contrario avremo una pelle secca.

Facciamo attenzione agli zuccheri. Anche in questi non dobbiamo eliminarli ma se esageriamo avremo come risultato un invecchiamento precoce.

Invece, come potete immaginare, mangiamo tanta frutta e verdura. Grazie alla vitamina A possiamo mantenere integre le membrane cellulari; la vitamina C ci aiuta contro le macchie della pelle ed è un forte antiossidante; la vitamina E è quella della giovinezza e combatte quindi i radicali liberi.

Non ci resta che mangiare… bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.