Come fare i suffumigi, cosa sono e come farli per contrastare tosse e malanni di stagione


suffumigi

Per combattere malanni di stagione e tosse spesso si fanno i suffumigi, conosciuti anche come fumenti. Con questi si possono contrastare problemi come sinusite, catarro e tosse. Si tratta dunque di uno dei rimedi della nonna che ha origini molto antiche. Ma cosa sono? E come funzionano? Tale tecnica è efficace perché si basa sull’utilizzo del vapore acqueo e delle erbe. In questo modo si riescono a liberare le vie respiratorie in maniera veloce e naturale, senza utilizzare farmaci. Inoltre con i suffumigi si alleviano anche il mal di gola e il raffreddore. L’azione dei fumenti è emolliente, decongestionante e disinfettante. Scopriamo quindi come fare i suffumigi in maniera efficace per stare bene.

COME FARE I SUFFUMIGI PER CONTRASTARE CATARRO, TOSSE E ALTRI MALANNI DI STAGIONE

Come si fanno i suffumigi? Bisogna mettere a bollire dell’acqua all’interno di una pentola. Dopodiché si possono aggiungere il bicarbonato e gli olii essenziali. Il bicarbonato riesce ad amplificare l’efficacia del metodo, facendo diventare l’acqua effervescente. Una volta preparata la miscela nell’acqua calda, bisogna prendere la pentola e metterla su un piano. Bisogna quindi respirare il vapore che fuoriesce mettendosi un panno sulla testa che la copra insieme alla pentola. Così il vapore non si disperde e i suffumigi possono essere molto efficaci. Bisogna perciò inalare a fondo il vapore che esce dalla pentola per ottenere il sollievo dai malanni e per liberare anche le vie respiratorie.

Le inalazioni vanno eseguite per 2/3 minuti di seguito. Vanno ripetute tre volte a poca distanza l’una dall’altra. I fumenti non hanno controindicazioni e possono essere ripetuti più volte al giorno. Si consiglia di farli soprattutto prima di andare a dormire. In tal modo si libereranno le vie respiratorie favorendo un riposo più tranquillo. Ciò che in molti non sanno è che i suffumigi hanno anche degli effetti benefici per la pelle. Infatti dilatano i pori e preparano la pelle ad un trattamento come una maschera o uno scrub.

I suffumigi si possono fare anche a base di camomilla. Questi sono particolarmente efficaci per liberare le vie respiratorie, ma anche le orecchie, dal catarro persistente. Come farli? Mettete una bustina di camomilla in una pentola di acqua bollente e aggiungete il bicarbonato anche in questo caso.

Ci sono delle situazioni in cui i suffumigi non sono consigliati. E’ il caso di coloro che soffrono d’asma, che potrebbero essere allergici agli olii essenziali. Utilizzare spesso il vapore acqueo può provocare l’irritazione delle vie respiratorie.

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close