Allergia all’uovo, sintomi e diagnosi: un problema da non sottovalutare

L’allergia all’uovo come tutte le allergie alimentari è un bel problema. In particolare quella all’uovo è più diffusa tra i bambini, raramente si manifesta da adulti. Vogliamo aiutarvi a comprendere bene i sintomi dell’allergia all’uovo e la diagnosi, ovvero come ci accorgiamo che siamo allergici all’uovo. È bene essere sempre informati soprattutto se in famiglia o tra gli amici abbiamo qualcuno che soffre di questa allergia, è necessario non correre rischi. Vediamo allora quali sono i sintomi principali dell’allergia all’uovo. Quando parliamo di uovo parliamo sia di albume che di tuorlo, in alcuni casi si è allergici anche solo ad una parte dell’uovo e comunque è preferibile eliminarlo per intero dalla dieta.

I SINTOMI DELL’ALLERGIA ALL’UOVO

Uno dei sintomi più diffusi dell’allergia all’uovo è sicuramente la rinite allergica che può giungere dopo pochi minuti dall’assunzione; problemi di digestione e pesantezza compreso vomito e nausea; tosse e mancanza di respiro. Uno dei consigli che gli esperti danno è quello di leggere sempre le etichette degli alimenti in quanto a volte anche delle tracce di uovo seppure in poca quantità possono causare delle reazioni allergiche.

Bisogna fare inoltre molta attenzione quando si mangia fuori casa, leggere sempre le tabelle degli alimenti e chiedere in maniera insistente ai camerieri di essere attenti e scrupolosi nel darvi le cose scelte nel menù. Per quanto riguarda i bambini invece oltre a ben istruire loro a non mangiare nulla che contenga uovo, se allergici, avvisare maestre, istruttori di sport, mamme di amichetti, in modo da evitare problemi.

Come avviene la diagnosi certa dell’allergia all’uovo? La diagnosi avviene con dei test che vanno eseguiti in laboratori competenti. Il Prick test è quello che subito rileva la certezza dell’allergia all’uovo e consiste in una piccola puntura con un ago sulla cute dove viene inserita la proteina dell’uovo. Di solito se allergici la parte interessata si gonfia e diventa rossa. Altri metodi di diagnosi sono: analisi del sangue, dieta ad eliminazione, Prick by Prick test. Non esiste un trattamento o una cura, si deve eliminare l’uovo dall’alimentazione e tutto ciò che lo contiene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.