Vesciche ai piedi, come curarle e come evitarle

Con l’arrivo del caldo i nostri piedi iniziano a soffrire e non vediamo l’ora di mettere i sandali per farli “respirare” un po’. Le vesciche e le bolle però sono sempre in agguato, anche in estate, bisogna quindi subito rimediare e capire come possiamo eliminarle in modo da non soffrire e magari non perdere tempo con gli orribili cerotti che spesso si vedono anche attraverso le scarpe. Non c’è una vera e propria predisposizione alla formazione delle vesciche ai piedi ma si possono formare per vari motivi. Per l’utilizzo di scarpe chiuse e troppo strette o al contrario la pelle che strofina contro il tessuto perché le scarpe sono troppo larghe; scarpe in ogni caso scomode che con il caldo provocano bolle e ci fanno stare male, anzi malissimo

COME CURARE LE VESCICHE AI PIEDI

Il modo più semplice per eliminare le vesciche o le bolle dai piedi presuppone comunque cura e pazienza. Per prima cosa lavare i piedi, asciugare e disinfettare con acqua ossigenata le vesciche. E’utile preparare prima una siringa con ago piccolo in modo da praticare uno o più buchi in base alla grandezza della vescica per far fuoriuscire il liquido formatosi al suo interno. Con una garza o un batuffolo di ovatta fare un leggera pressione in modo da far uscire tutto il liquido dalla vescica o bolla. Disinfettare nuovamente con acqua ossigenata o soluzione per medicazioni e applicare una garza sterile con sopra un cerotto a rete. Fare la medicazione per tre giorni e la pelle si riformerà senza problemi e non farà più male. Successivamente potete applicare un unguento cicatrizzante, lo trovate in farmacia. 

Attenzione quindi a indossare sempre scarpe comode, a utilizzare calzini (se si pratica sport) di buona qualità che non fanno sudare il piede. Di solito le vesciche si formano sul tallone oppure sopra le dita dei piedi. Valutate sempre bene quando acquistate un paio di scarpe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.