La dieta degli spinaci per aiutare anche la funzionalità intestinale

Tempo di diete, tempo di rimettersi in linea. Dopo più di due mesi in casa a impastare pizze e a sfornare dolci c’è bisogno di dieta e di regolarizzare l’intestino. La proposta è la dieta agli spinaci che rafforza il sistema immunitario e con le fibre presenti al loro interno ci ridona forma fisica perfetta e chili in meno. Gli spinaci non sono i preferiti nella nostra alimentazione ma dovremmo abituarci a mangiarli con più frequenza. Sono ricchi di ferro e hanno tante altre proprietà nutritive e sono utili al mantenimento della funzionalità intestinale che si sa influisce anche sul peso.

MANGIARE SPINACI FA SEMPRE BENE?

Gli spinaci sono un fonte di vitamine che aiutano il nostro organismo a stare meglio. Ormai li troviamo sempre anche surgelati ma sicuramente è meglio consumarli freschi e naturali così da non alterare le proprietà nutritive. Vitamina K, vitamina C e vitamina A sono tutte all’interno degli spinaci. Gli spinaci, che contengono anche ferro, si mangiano quando si soffre di ferritina e sideremia basse. 

Mangiare spinaci inoltre aiuta il metabolismo in quanto la vitamina B presente è decisiva per il funzionamento di quest’ultimo.

Ci sono però delle controindicazioni nel mangiare spinaci, soprattutto se avete problemi di tiroide o meglio se soffrite di ipotiroidismo. Vanno assunti con moderazione in quanto il loro contenuto può influenzare in maniera negativa il funzionamento della ghiandola tiroidea. Prima di iniziare una qualsiasi dieta è sempre meglio avvisare o mettere al corrente il vostro medico curante che vi saprà consigliare sul come procedere per una dieta bilanciata e soprattutto che non faccia male al vostro organismo.

Inoltre, gli spinaci possono anche interferire con alcuni farmaci come gli anticoagulanti e i diuretici. Come vedete è sempre giusto informarsi se alcuni alimenti possono farci veramente bene oppure avere degli effetti negativi. Impariamo a scegliere le diete giuste anche in base agli alimenti giusti per il nostro organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.