Malattie oftalmiche: l’importanza della diagnosi

Prenderci cura dei nostri occhi è fondamentale, anche perché una vista corretta ci è utile nella vita di ogni giorno. Purtroppo, però non tutte le patologie oftalmiche sono facili da diagnosticare, anzi molte persone che soffrono di qualche disturbo visivo spesso impiegano mesi, se non anni, a rendersene conto.

Una visita oculistica periodica, così come la possibilità di conoscere le più diffuse patologie dell’occhio, concorrono alla prevenzione.

Le patologie oftalmiche più comuni

Tra le patologie dell’occhio più diffuse e comuni tutti conosciamo quelle che portano a dei precisi disturbi visivi. Molte di queste sono correlate alla forma dell’occhio, come avviene per la miopia; si tratta quindi di disturbi che si manifestano già in giovane età e per i quali esiste solo la possibilità di una correzione visiva, se non si vuole arrivare a praticare un intervento chirurgico. Particolarmente diffuse sono anche le patologie oftalmiche correlate alla degenerazione delle parti costituenti dell’occhio, che quindi si manifestano solitamente in soggetti che superano i 55-65 anni, o anche più anziani.

Per fare un esempio, la degenerazione maculare è spesso correlata all’età, è proprio il passare degli anni che causa la formazione di macchie all’interno della macula, portando a una progressiva alterazione della vista. Anche problemi quali la cataratta, sempre correlata all’età, o il glaucoma, dovuto a un’eccessiva pressione intraoculare, sono molto diffusi. Così come lo è il distacco della retina, che causa visione offuscata, ombre all’interno del campo visivo, o puntini luminosi e lampi di luce che si mostrano in modo repentino.

Patologie meno diffuse

Sono varie poi le patologie dell’occhio che si manifestano solo in un piccolo numero di casi. Alcune di queste sono correlate a malattie generali, quali sindromi o problematiche del sistema nervoso. Le patologie più rare in ambito oftalmico sono poco conosciute dal soggetto medio, in quanto decisamente poco diffuse. Con patologie rare intendiamo quelle che colpiscono una persona ogni 2.000/50.000. Lo è ad esempio il retinoblastoma, una tipologia di tumore che colpisce la retina in età pediatrica; oppure il cheratocono, una patologia correlata alla deformazione della cornea, che diviene appunto di forma conica. Conoscere queste patologie, i sintomi che possono causare, e sottoporsi a una periodica visita oculistica può portare a una rapida diagnosi e quindi alla corretta cura.

Come conoscere le patologie oftalmiche

Oggi internet ci aiuta molto nella conoscenza delle principali patologie, anche in ambito oftalmico. Sotto questo punto di vista Alleati Per La Salute è un portale affidabile, attivato e gestito da Novartis, in cui è possibile trovare informazioni su tutto ciò che concerne le malattie oftalmiche, dalle cause ai sintomi. L’oftalmologia sul portale viene spiegata in modo tale che le informazioni siano alla portata di tutti, offrendo anche qualche news sui più importanti avvenimenti del momento nell’ambito medico. In questi mesi, ad esempio, il portale è ricco di news per quanto riguarda il coronavirus e le ricadute che la pandemia in corso sta avendo sulla cura di altre patologie, quali quelle oculistiche. Uno strumento utile per chi ama avere informazioni certe sulle patologie oftalmiche e di altre tipologie di malattia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.