Mal di schiena da computer: come evitarlo?   

Cosa possiamo fare per alleviare il mal di schiena da computer? Ecco le soluzioni
mal di schiena da computer

Passare molte ore al computer causa una serie di problematiche alla salute, soprattutto se non siamo in grado di tenere una postura corretta e la giusta distanza dallo schermo. Vista l’incidenza del mal di schiena sulla popolazione, per la quale si è riscontrata una grande diffusione anche tra le persone più giovani, è necessario chiarire quali sono le principali cause scatenanti e, soprattutto, in che modo possa essere evitato.

Generalmente la sintomatologia può essere alleviata con farmaci da banco come Brexidol, utili a superare la fase acuta e a ritrovare un po’ di serenità. Il mal di schiena, tuttavia, è un sintomo importante e che non deve essere sottovalutato. Per tali ragioni la miglior cosa da fare è sottoporsi ad un’accurata visita medica per stabilirne l’entità e le cure più idonee. In ogni caso ci sono anche dei piccoli accorgimenti che possiamo tenere a casa o quando lavoriamo al computer, in modo tale da prevenirne la ricomparsa.

Mal di schiena da computer: sintomi e cause

Il mal di schiena da computer, a seconda di postura e condizioni cliniche delle persone, può colpire sia la zona alta (cervicale) che quella bassa (lombare) della schiena. Si tratta di un dolore che tende ad aggravarsi nel tempo, soprattutto se il paziente non agisce prontamente per risolverlo.

Generalmente è causato da una pressione eccessiva sulla colonna vertebrale che provocherà uno schiacciamento dei dischi intervertebrali, ovvero i cuscinetti tra le vertebre. Questi cuscinetti sono anche la sede di passaggio di numerose terminazioni nervose per cui, quando stiamo troppo tempo seduti, subiscono uno schiacciamento continuativo nel tempo che, nei casi più gravi, può sfociare in ernia discale.

Lo schiacciamento dà vita anche al formicolio, di gambe o arti, a seconda della zona colpita ed è correlato ad una serie di sintomi come sciatalgia, rigidità degli arti inferiori, rigidità delle braccia, mal di testa, affaticamento, giramenti di testa e così via.

Come alleviare il dolore?

Per alleviare il dolore occorre sollevare la colonna vertebrale dallo schiacciamento. Per quanto possa essere difficile alternare movimento al lavoro alla scrivania è importante spezzare, di tanto in tanto, alzandosi in piedi e facendo due passi. Ovviamente anche il peso è importante per prevenire questo tipo di dolore perché le persone in sovrappeso tendono a soffrirne maggiormente.

Infine sarà necessario adottare una postura corretta, per la quale le gambe poggiano a terra creando un angolo di novanta gradi. La schiena deve rimanere ben dritta e, possibilmente, dovremmo disporre di braccioli per poggiare le braccia. Il volto non deve rivolgere lo sguardo verso il basso ma deve rimanere alto e permettere alle spalle di evitare di contrarsi.

Come prevenirlo?

Per prevenire il mal di schiena da computer occorre impostare uno stile di vita differente, ideale per compensare le numerose ore di sedentarietà dinanzi al computer. Non serve chissà quale estenuante allenamento perché per dare mobilità e serenità alla colonna vertebrale bastano diecimila passi al giorno da compiere senza correre o affaticarsi troppo. Inoltre è importante perdere il peso in eccesso e, se necessario, rivolgersi al fisioterapista per sessioni di riabilitazione posturale e trattamenti antinfiammatori sulle zone più colpite della schiena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.