Tornare in forma dopo le feste: come recuperare dopo le abbuffate, idea dieta disintossicante

Ecco come perdere peso con la dieta disintossicante post-abbuffate natalizie: tornare in forma è possibile
dieta post abbuffate

Meglio non salire sulla bilancia dopo le feste di Natale! E’ vero che non dobbiamo pensare al nostro pese e vivere la cosa come in incubo ma è anche vero che durante le feste di Natale tra pranzo, cenoni e merende si esagera un po’ e magari qualcuno vuole provare a perdere qualche chiletto di troppo messo su in queste due settimane di vizi e abbuffate. Nel nostro paese non si può resistere al buon cibo di Natale ma anche per una questione di salute, è bene fare una sorta di “depurazione” dopo le abbuffate. Non è necessariamente una questione di peso, ma anche una questione di salute. Ritrovare il giusto ritmo, ascoltare il proprio corpo è importante. Vediamo quindi cosa possiamo fare.

Cosa fare dopo le abbuffate delle feste: idee per la dieta

Se dopo Capodanno la vostra bilancia inizia a segnalare qualche chiletto in più rispetto al solito, non fatevi prendere dal panico: è del tutto normale. vi basterà seguire qualche consiglio utile e seguire una dieta disintossicante per tornare in pochi giorni al vostro peso forma.

Innanzitutto cercate di eliminare le tossine in eccesso acquisite durante le abbuffate di dicembre bevendo molto acqua e molti liquidi: eliminate gli alcolici e le bevande zuccherate dalla vostra alimentazione almeno per qualche giorno, in modo da riattivare al meglio la funzionalità renale e depurare l’intestino.

Inserite nella vostra dieta i 7 cibi detox perfetti per perdere peso: il riso parboiled (da sostituire alla classica pasta), lo yogurt probiotico (permetterà di riattivare la flora intestinale), la lattuga, l’ananas (aiuta a bruciare gli zuccheri in eccesso), il formaggio grana, i finocchi (svolgono un’azione depurativa per il vostro intestino e sono ottimi come digestivo). Sarebbe meglio, inoltre, inserire una porzione di proteine a base di pesce o di carne da abbinare a porzioni generose di frutta e verdura.

Iniziate la giornata con la colazione: potete scegliere tra un frullato con 200ml di latte scremato e 200gr di ananas, latte di soia al naturale con orzo solubile e 30gr di pane toscano con del miele oppure un vasetto di yogurt bianco con 4 biscotti proteici e il caffè.

Passiamo al pranzo: potete optare con 80gr di pasta con punte di asparagi e grana, 60gr di riso con i gamberetti e cavoletti di bruxelles gratinati oppure 70gr di pasta integrale con vongole e accompagnata con lattuga e tonno al naturale.

Per la cena, infine, le alternative sono molte: 150gr di carpaccio di manzo con rucola e spinaci al vapore, 180gr di scaloppine di vitello al limone con finocchi gratinati con fiocchi di latte, omelette con due uova e asparagi accompagnati da zucchine al vapore e una porzione di ananas oppure 180gr di pesce spada alla griglia con finocchi in insalata, grana e pane integrale.

Usate soprattutto dei prodotti che sono di stagione. E se invece volete seguire un percorso più impegnativo e serio, allora, come vi consigliamo sempre, rivolgetevi a un professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.