Come dimagrire con Evelina Flachi: quanti carboidrati dobbiamo mangiare

Come dimagrire, altri preziosi consigli di Evelina Flachi per perdere peso e restare in forma sempre
evelina flachi dimagrire pasta

E’ ancora una volta la dottoressa Evelina Flachi a suggerire come fare per dimagrire, quanti carboidrati, per esempio, possiamo mangiare per perdere peso o per non ingrassare. Nella puntata di oggi 23 gennaio 2023 di E’ sempre mezzogiorno Evelina Flachi ha suggerito le tre iniziali fondamentali, E, V, M, equilibrio, varietà e moderazione, che si aggiungono ai precedenti consigli per tornare in forma e restare in forma. Una sana alimentazione si deve basare su tre cose, sull’equilibrio, sulla varietà e sulla moderazione; sembra semplice ma non lo è per niente. “Nella nostra giornata va inserito l’equilibrio, significa che le calorie che noi dobbiamo assorbire durante la giornata devono essere distribuite nel pasto con una buona percentuale di carboidrati, circa il 50 – 60% di cui solo il 5% di carboidrati semplici come lo zucchero. Il 20 – 30% di grassi e solo il 10% dovrebbe essere di grassi saturi come lo strutto, la panna e il burro e quello contenuto negli alimenti grassi. Poi un 10 – 20% di proteine tra quelle vegetali e animali.

Quanta pasta possiamo mangiare?

La porzione per un adulto sano è di 80 grammi di pasta ma chiaramente molto dipende dall’attività fisica e della corporatura, quindi la base è quella ma una donna più piccolina ne deve consumare 60 o 70 grammi con del sugo anche gustoso, condito con olio e non con il burro.

La varietà è importante tenendo conto soprattutto della qualità, è quindi importante fare bene la spesa. Facciamo per tutta la famiglia un promemoria e pensando che i carboidrati dovrebbero essere anche integrali, che se non ci sono particolari problemi almeno tre volte a settimana  la carne bianca, mentre la carne rossa una volta a settimana o anche una volta ogni due settimane, perché è la cottura che può portare problemi. Abbiamo 3 o 4 uova a settimana, due volte i formaggi, i legumi almeno 5 porzioni a settimana abbinate ai cereali; il pesce 2 o 3 volte a settimana, soprattutto pesce azzurro. Non dimentichiamo frutta e verdura.

Per la moderazione usiamo i piatti da frutta così inganniamo l’occhio e non mangiamo troppo. Permettiamoci due spuntini a metà mattina e a metà pomeriggio. Se facciamo 5 giorni un po’ controllati a fine settimana possiamo permetterci il dolce, la pizza, un primo piatto più ricco per darci anche il piacere di stare a tavola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.