E’ morta Irene Fargo, le cause del decesso della cantante

La morte della cantante Irene Fargo addolora tutti, è andata via troppo presto
irene fargo morta

La notizia della morte di Irene Fargo addolora tutti quelli che in un attimo hanno ricordato la sua voce, il suo volto. Aveva 59 anni Irene Fargo, forse a portarla via troppo presto è stata una malattia contro cui ha combattuto e perso. Chi annuncia la sua morte, chi la ricorda e parla del suo talento, dell’orgoglio di averla conosciuta, non dice nulla sulla sua morte, resta al momento tutto avvolto nel mistero. Nota a tutti soprattutto per le due importanti partecipazioni al festival di Sanremo, la prima nel 1991 nella categoria Nuove proposte, ottenne il secondo posto con il brano “La donna di Ibsen”. Poi nel 1992 partecipò con l’indimenticabile “Come una Turandot”. La sua passione, per l’opera, il teatro, l’arte, tutto racchiuso nelle sue canzoni più celebri ma oggi sono tanti i colleghi a piangere per lei.

Le parole di Renato Zero per Irene Fargo

Un’artista sensibile e appassionata” queste le ultime parole di Renato Zero per la cantante. La ricordano tanti colleghi e Roby Facchinetti non dimentica la sua “vocalità particolare e unica”.

“E’ stata e continuerà ad essere motivo di orgoglio per tutta la città di Chiari!” è il sindaco Massimo Vizzardi che ha voluto salutare la cantante scomparsa ieri. La proposta arrivata al Comune di Chiari è di dedicare a Irene Fargo un murale: “Io sono disponibile a realizzarlo gratuitamente, era una mia amica” scrive Luca Pedretti, un artista bresciano. Ma gli omaggi per lei sono tantissimi.

A dare la notizia della sua scomparsa è stata cantante e produttrice discografica Giovanna Nocetti, nota a tutti come Giovanna: “Ciao Irene, voglio ricordarti così. Ci siamo volute bene sinceramente. Mi mancherai… Riposa in pace. Tua Giò”. Non possiamo che unirci alle parole di tutti ricordando anche la sua ultima fatica “Il cuore fa” incisa nel 2016. Irene continuerà a cantare per sempre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.