Marco Columbro parla di Gesù alieno, riporta una frase del Papa e annuncia la sua scoperta

Non è la prima volta che Marco Columbro racconta delle sue teorie sugli alieni ma questa volta parla anche di Gesù, anche lui alieno, aggiungendo che Papa Francesco ha fatto una dichiarazione che confermerebbe il frutto delle sue ricerche. Appassionato di esoterismo e di extraterrestri, non è una novità su Marco Columbro che a 67 anni e dopo 13 Telegatti torna sulle scene televisive e confessa anche alla rivista Spy ciò che ha scoperto. Columbro è sicuro che non siamo soli, nel senso che non è solo la Terra ad essere popolata, la sua teoria parte dalla figura di Gesù passando dal Vangelo che con Giovanni riporta una frase del figlio di Dio. Siete curiosi di conoscere la teoria su questo e l’altro mondo dello showman che si occupa di spiritualità? “Io non credo che esista solo l’uomo in questo pianetino immerso in miliardi di altre galassie” ha spiegato il conduttore che da anni è impegnato in teatro e con le televendite dopo la malattia.

A confermare la sua idea ci sarebbero anche le parole di Papa Francesco: “Nel Vangelo stesso, quello di Giovanni, è riportata una frase di Gesù: Io non sono di questo mondo, dove vado io voi non potete venire. Io sono di lassù, voi siete di quaggiù. Più chiaro di così? Se il Papa ha detto una cosa del genere è solo perché sa che prima o poi ci sarà un contatto con questi esseri. E sarà più prima che poi”. Sempre secondo Marco Columbro non sarebbe solo il Papa a conoscenza di tutto questo, ma anche Putin sarebbe ormai prossimo a fare una dichiarazione dello stesso tipo. Il segreto sugli alieni e sulle nostre origini sarebbe anche custodito dai grandi capi di Stato. Dunque Trump ne sa più di noi sull’umanità? “I grandi capi di Stato sono in contatto con loro sin dagli anni 40, noi siamo frutto della loro creazione” ha aggiunto Columbro e la sua teoria a dire il vero ci affascina, è di certo originale, non separa gli extraterrestri da Gesù ma unisce tutto. Speriamo di vivere così a lungo da vederli arrivare sulla Terra e spiegarci finalmente tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.