Marco Baldini e i milioni di euro guadagnati con i bitcoin: quando le truffe corrono veloci sui social


Ci sono tante cose che si potrebbero fare per punire chi costruisce notizie false, fake news e se ne arricchisce sulla pelle di altre persone. Eppure al momento niente è stato fatto. Nulla fanno i social, nulla si può fare per legge, visto che ben poco esiste in questo campo. Ed è così che puoi ritrovarti vittima di una truffa tuo malgrado. Del resto se non sei “morto” per quest siti che creano bufale a portata di click, sei milionario. E ne sa qualcosa Marco Baldini. Il suo nome e quello di altri due conduttori della Rai, sono stati associati a un progetto legato ai Bitcoin che avrebbe fatto guadagnare loro milioni di euro. Tutto parte da un investimento che Baldini avrebbe fatto e che avrebbe poi raccontato nella trasmissione Uno Mattina. E’ tutto falso ovviamente ma la notizia ha fatto il giro dei social nonostante, ci fosse anche una notizia visibilmente falsa legata all’identità dei conduttori di Uno Mattina. Nell’articolo in cui si parla del grande investimento fatto in bitcoin che avrebbe fatto guadagnare milioni di euro a Baldini, che tra l’altro il diretto interessato ha provato a smentire in tutti i modi sui social, si cita Francesca Fialdini, come conduttrice di Uno mattina. Ma in realtà Francesca Fialdini non è al timone del programma mattutino da anni. Al suo posto c’è Benedetta Rinaldi, come tra l’altro si vede anche nelle foto postate sugli articoli fasulli per rendere più credibile la news. A dimostrazione di quanta superficialità ci sia in queste fake, con l’utilizzo di immagini che mostrano persone neppure coinvolte neanche nella finta truffa.

MARCO BALDINI E LA TRUFFA CON I BITCOIN: NESSUNO SI E’ ARRICCHITO CON QUESTO METODO

«Per dimostrare la potenza della piattaforma, Marco ha convinto Francesca Fialdini a depositare €250 in diretta TV», si legge nell’articolo che continua spiegando come in soli tre minuti la conduttrice abbia quasi raddoppiato il suo investimento. Continuando a scorrere il testo, risulta chiaro che l’intento della pagina è quello di pubblicizzare la piattaforma di trading. Dalla sua pagina ufficiale Marco Baldini ha provato in tutti i modi a smentire la notizia che però ha continuato a circolare in rete. 

I MESSAGGI DI MARCO BALDINI PER SMENTIRE LE NOTIZIE LEGATE A QUESTA TRUFFA 

«La rete è piena di post che raccontano che sono diventato milionario grazie ai Bitcoin. Voglio per l’ennesima volta smentire la notizia. Probabilmente si tratta di una truffa, non abboccate.
Io non so perché sono stato preso di mira ma questi malfattori mi hanno messo in gravissima difficoltà: primo perché sui siti dove è pubblicata la notizia ricevo centinaia di insulti, secondo perché immaginatevi quanto può gravare una falsa notizia del genere su di me e la mia condizione finanziaria. Vi prego se siete miei amici anche solo virtuali diffondete questo post che vuol dimostrare la mia totale buonafede. Non posso allegare la denuncia perché sono stato scoraggiato a fare questo dagli inquirenti (si vede che non si può) ma sono ben disposto a mostrarla personalmente a chi dubita della mia sincerità».

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close