Ennio Morricone morto: pare sia una bufala condivisa sui social


Da qualche minuto la notizia della morte di Ennio Morricone corre sui social. Nessuna agenzia di stampa, nessun comunicato della famiglia. A dare la notizia, come si può vedere dalla immagine che apre questo post, è stato il giornalista Clemente Mimum sui social. Da Twitter infatti annunciava la morte del grandissimo maestro. La notizia della morte di Ennio Morricone è stata quindi diffusa via social da utenti che hanno letto questo messaggio e che addolorati, si sono dispiaciuti per questa perdita. Molti altri giornalisti però, hanno subito dichiarato che si tratta di una bufala nata su Facebook e come purtroppo, spesso accade, si sta diffondendo alla velocità della luce sui social senza che sia vera.

LA MORTE DI ENNIO MORRICONE SOLO UNA BUFALA SOCIAL?

Non avendo notizie certe, ci limitiamo a riportare quelle che sono le fonti che possiamo citare. Dopo Clemente Mimum arriva anche il messaggio social, sempre su Twitter, del Tg3, che annuncia la morte del grande maestro Ennio Morricone

La fonte sembra essere molto autorevole, nei prossimi minuti potrebbe quindi arrivare un comunicato ufficiale per fare chiarezza su quanto sta accadendo.

Ed ecco purtroppo il triste annuncio arrivato anche da Tgcom24 che conferma la morte del grande maestro Ennio Morricone che si spegne all’età di 91 anni

La notizia ufficiale

Ultime Notizie Flash su Instagram

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close