Un’altra querela per Alda d’Eusanio: questa volta riguarda le rivelazioni su Mia Martini

Alda d’Eusanio non solo non si è tenuta un cecio in bocca nella casa del Grande Fratello VIP 5 ma ha sganciato anche una serie di bombe che inevitabilmente stanno facendo discutere. La squalifica dal GF VIP 5 non le servirà a molto, visto che ormai il danno è stato fatto. Dopo la querela di Laura Pausini, e del suo compagno Paolo Carta per le pesantissime accuse fatte proprio contro il chitarrista, arriva anche un altro grattacapo legale per Alda. C’è una seconda querela per lei. Insomma il cachet guadagnato per questo GF VIP 5 probabilmente dovrà essere reinvestito in legali…

Questa volta la querela arriva da un personaggio del mondo dello spettacolo e tutta la storia si lega alle “rivelazioni” fatte dalla d’Eusanio in merito a Mia Martini, mentre in casa parlava proprio con gli altri concorrenti ( che tra l’altro appena hanno fiutato puzza di bruciato, hanno subito levato le tende). La persona che ha deciso di querelare Alda d’Eusanio è Adriano Aragozzini che lo ha annunciato in una lettera pubblicata da Dagospia.

Ma facciamo un passo indietro, che cosa ha detto Alda d’Eusanio su Mia Martini e quindi sulla figura di Adriano Aragozzini?

Come di vede nei tanti video che circolano in rete, la d’Eusanio avrebbe definito Aragozzini in delinquente: “Mia Martini è stata distrutta da Adriano Aragozzini, un vero delinquente” ( come potrete vedere però dal video l’audio viene abbassato per cui non si capisce bene quello che la giornalista sta dicendo).

Adriano Aragozzini querela Alda d’Eusanio

La lettera di Aragozzini per Dagospia:

Caro Roberto mi meraviglio che tu riporti su Dagospia le notizie false inventate e destituite da qualsiasi fondamenta di Alda D’Eusanio al GFV. Tutti in Italia sanno che io ho fatto resuscitare Mia Martini prendendola al Festival di Sanremo nel 1989 contro il parere di molti artisti ed anche di funzionari delle case discografiche. In 5 anni che ho organizzato il Festival (3 da patron assoluto e 2 da produttore esecutivo per conto della Rai), Mia ha partecipato 3 volte. Inoltre ho avuto sempre con Lei un rapporto fantastico che Lei ha ricambiato in ogni intervista sui giornali ed in televisione parlando di me in modo meraviglioso. Inoltre l’ho portata al tour ‘’Sanremo in the world’’ a Tokyo, New York, Toronto, San Paolo del Brasile e Francoforte in Germania. Io sono stato calunniato ed offeso e questa mattina i miei legali hanno presentato denuncia querela ad Alda D’Eusanio che dovrà rispondere penalmente e civilmente delle sue dichiarazioni offensive calunniose false ed inventate . Adriano Aragozzini

Già in passato, anche in altre occasioni si era parlato della questione e Aragozzini si era anche difeso da accuse simili fatte da Renato Zero:

Questa è una menzogna gigantesca, completamente destituita di ogni fondamento, lanciata da Renato Zero: non è vero che non volevo prendere Mia Martini nel cast del Festival perché dicevano portasse iella, niente di più falso. Zero durante quell’intervista disse di avere una lettera da me firmata che confermava il fatto: io già allora smentii categoricamente e chiesi di renderla pubblica, ma non lo fece semplicemente perché non esisteva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.