Orietta Berti rischia di dare scandalo a Sanremo 2021: “Mi sono caduti i pantaloni”

E’ andato in onda ieri lo speciale appuntamento “Dietro Festival” che racconta tutto quello che è successo nella settimana dedicata a Sanremo nel backstage, quello che noi a casa non abbiamo visto ma che i protagonisti del Festival hanno vissuto. E non possiamo non incoronare Orietta Berti come regina di questo Sanremo 2021. Ha macinato ore e ore di televisione, l’abbiamo vista in diretta ovunque: dalla tv ai social. E i suoi aneddoti hanno fatto il giro del mondo: dalle tre volanti della Polizia che l’hanno inseguita ai fiori con i quali ha cercato di allagare l’albergo di Bordighera dove risiedeva! Orietta è anche scivolata nel backstage di Sanremo 2021 come ha raccontato poche ore dopo, per colpa di una cavo. Ma non si è perduta d’animo e ha cantato come solo lei sa fare! Ma non finisce qui. Orietta infatti nel Dietro Festival è stata protagonista di un altro momento super che vogliamo riproporvi. Nel video, c’è una sorta di “confessione” con Orietta che spiega che stava per dare scandalo in questa edizione del Festival, ancor più dei quadri di Achille Lauro.

Orietta Berti e l’incidente nelle prove di Sanremo 2021: giù i pantaloni

Come potrete vedere da questo brevissimo video Orietta spiega ad Amadeus che stava per succedere davvero di tutto. Durante le prove dei suoi abiti infatti, i pantaloni le sono caduti più. Orietta ha pensato: “Mamma se mi succede questo sul palco mi rovino per tutta la vita”. Ma ci ha pensato la sua sarta a correre a Sanremo da Milano per prendere subito provvedimenti! L’incidente diplomatico è stato evitato e Orietta è arrivata sul palco del Festival iconica con i suoi abiti dei quali ancora oggi, tutti parlano.

Come non eleggere Orietta regina di questo Festival? Ci ha regalato momenti unici dentro e fuori dal palco, una canzone che si è posizionata al nono posto in classifica. Una vera star.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.