Oscar 2021 tutti i vincitori: niente da fare per l’Italia

premiazioni oscar

E’ finita poche ore fa la cerimonia della premiazione degli Oscar 2021. Quest’anno il nostro paese ci ha sperato davvero tanto ma non è arrivata la tanto attesa statuetta né per Laura Pausini né per Pinocchio. Nonostante questo il sostegno degli italiani e dei fan è stato tantissimo e almeno ci siamo riempiti il cuore di orgoglio con tanto talento nostrano. Quest’anno i premi sono stati consegnati in diverse location sparse per il mondo come il Dolby Theatre o la Union Station soprattutto per evitare l’affollamento e rispettare quindi le norme di distanziamento per via del Covid. Ma veniamo a noi e scopriamo chi sono i vincitori degli Oscar 2021.

Oscar 2021, ecco categorie e vincitori

Ecco tutti i vincitori degli Oscar 2021:

  • Miglior film: “Nomadland”
  • Miglior attore protagonista: Anthony Hopkins (“The Father”)
  • Miglior attrice protagonista: Frances McDormand (“Nomadland”)
  • Miglior regia: Chloé Zhao per “Nomadland”
  • Miglior attore non protagonista: Daniel Kaluuya (“Judas and the Black Messiah”)
  • Miglior attrice non protagonista: Youn Yuh-jung (“Minari”)
  • Miglior sceneggiatura originale: Emerald Fennell per “Una donna promettente”
  • Miglior sceneggiatura non originale: Christopher Hampton e Florian Zeller per “The father”
  • Miglior film straniero: “Un altro giro” di Thomas Vinterberg (Danimarca)
  • Miglior trucco: Sergio Lopez-River, Mia Neal e Jamika Wilson per “Ma Rainey’s Black Bottom”
  • Migliori costumi: Ann Roth per “Ma Rainey’s Black Bottom”
  • Miglior sonoro: Nicolas Becker, Jaime Baksht, Michelle Couttolenc, Carlos Cortés and Phillip Bladh per “Sound of metal” 
  • Miglior film d’animazione: “Soul” di Pete Docter e Kemp Powers
  • Miglior documentario: “Il mio amico in fondo al mare” di James Reed e Pippa Ehrlich
  • Migliori effetti speciali: Andrew Jackson, David Lee, Andrew Lockley, Scott Fisher per “Tenet”
  • Miglior scenografia: Donald Graham Burt e Jan Pascale per “Mank”
  • Miglior fotografia: Erik Messerschmidt per “Mank”
  • Miglior montaggio: Mikkel E. G. Nielsen per “Sound of metal”
  • Miglior colonna sonora: Trent Reznor e Atticus Ross con Jon Batiste per “Soul”
  • Miglior canzone: “Fight for you” per “Judas and the Black Messiah”
  • Miglior cortometraggio: “Two distant strangers”
  • Miglior corto documentario: “Colette”
  • Miglior corto d’animazione: “Se succede qualcosa, vi voglio bene”

Notte degli Oscar 2021, amaro in bocca per l’Italia: tutti puntavano su Laura Pausini

Bisogna dire che c’è davvero un po’ di amaro in bocca per la mancata statuetta a Laura Pausini. La cantautrice di Faenza era stata candidata con il brano Io sì (Seen), la stessa canzone che solo qualche mese prima ha vinto un Golden Globe. Ci abbiamo sperato veramente tutti in questo traguardo incredibile per una artista ma a casa portiamo solo tanto orgoglio e felicità per aver vissuto l’esperienza insieme a Laura. E niente premio pure per Pinocchio, il film italiano era invece candidato per il miglior trucco e per i migliori costumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.