Mara Venier e Antonella Clerici, è difficile l’addio a Giampiero Galeazzi

galeazzi venier

Antonella Clerici, Mara Venier, Serena Bortone, i conduttori dei tg e ogni altro collega di Giampiero Galeazzi oggi deve dirgli addio. Mentre Antonella Clerici andava in onda con E’ sempre mezzogiorno la notizia della morte di Giampiero Galeazzi ha colto tutti di sorpresa. Gli autori non hanno voluto avvisare la conduttrice della morte della collega o forse la puntata era registrata. Solo quando si è conclusa Antonella Clerici ha pubblicato sui social il suo addio a Giampiero Galeazzi. Hanno lavorato insieme, erano colleghi da tantissimi anni, legati dalla passione per lo sport e dalla semplicità con cui amavano condurre. “Ciao Giampiero! In questa simpatica foto, assieme a Giorgio Tosatti, conducevamo ” Occhio al mondiale” durante i campionati del mondo in Francia nel 1998. Ora vi ritroverete lassù” è il post scelto da Antonella Clerici per l’addio a Galeazzi. Un “riposa in pace” che fa capire che tutti sapevano che Giampiero stava malissimo.

Il dolore di Mara Venier nell’ultimo saluto a Giampiero Galeazzi

“Bisteccone mio… se ne va un pezzo importante della mia vita” ha scritto la Venier aggiungendo così tanti cuori rotti da non dovere aggiungere altro. Di certo domenica prossima dedicherà a lui un pezzo della sua Domenica In, ricordando quando erano insieme al comando di uno dei programmi di punta della Rai.

Nell’ultima intervista di Mara a Giampiero erano nel salotto del loro programma, l’emozione era fortissima. La Venier in ginocchio cercava di evitare le lacrime cantando con lui un brano di Gianni Morandi, ma fu impossibile per entrambi non commuoversi. Difficile quell’intervista, difficile ricordare i tempi in cui tutto sembrava semplice.

La Venier ha scelto la foto di un loro abbraccio, tantissimi i commenti pieni di cuori per Galeazzi. Tra il pubblico che lo ha seguito in tv e nelle sue telecronache l’addio di Alba Parietti, Sal Da Vinci, Elisabetta Ferracini, Angela Melillo, Alessia Marcuzzi, Stefania Orlando e tanti altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.