L’addio a Paolo Calissano: il saluto e il dolore di chi lo ricorda con affetto

morte paolo calissano

La morte dell’attore Paolo Calissano ha colpito fan e vip. Da tempo l’attore non si vedeva in tv, dopo la fine della sua carriera come attore. Poteva essere davvero una stella nel panorama televisivo e cinematografico italiano, ma purtroppo la vita gli ha messo davanti tanti ostacoli e le difficoltà lo hanno allontanato da quello che sembrava essere il suo mondo. Oggi tante persone che hanno lavorato al suo fianco o che lo hanno incontrato nel loro percorso, ricordano Paolo come una bellissima persona. Sono davvero tanti i messaggi arrivati sui social. Sgomento per quello che è accaduto, per quella che sembra essere la volontà di un gesto estremo. Ma anche tante parole piene di affetto per una persona che non c’è più.

Il dolore della compagna di Paolo Calissano

L’ultimo addio a Paolo Calissano

Tanti i messaggi di cordoglio sui social. Tra questi quello di Barbara d’Urso, che su Twitter ha scritto: “Ciao Paolo. Abbiamo lavorato tanti mesi insieme. Poi le tue fragilità hanno preso il sopravvento e ti sei perso. Nei miei ricordi sei il ragazzone gentile che sul set aveva sempre un sorriso per tutti”. La conduttrice e Calissano avevano condiviso il set della fiction ‘La dottoressa Gio”. Barbara D’Urso aveva anche ospitato l’attore nel 2014 a Domenica Live: nell’intervista, Calissano aveva raccontato la sua vita complicata e la sua voglia di riscatto. Purtroppo però nonostante il tentativo di voltare pagina, di lasciarsi tutto alle spalle, gli ingranaggi non hanno funzionato nel modo giusto.

“Il male di vivere. Ciao Paolo R.I.P” è invece il tweet scritto dal giornalista Salvo Sottile. Tra gli altri messaggi anche quello di Stefania Orlando, amica di Paolo e anche della sua compagna. La Orlando lo ricorda con queste parole: “Ciao Paolo eri una persona sensibile e fragile, troppo per un mondo così spietato.”

Anche Valeria Fabrizi lo ha voluto ricordare con delle parole molto forti: “Un grande dolore perché Paolo CALISSANO è morto! NON DOVEVA SUCCEDERE!!!è stato allontanato dal nostro mondo artistico e la coscienza di molti dovrebbe riflettere ….perché!!!Ho lavorato con Lui e meritava stima,era un ragazzo educatissimo buono e gentile!Ho cercato di aiutarlo perché ha scritto sceneggiature importanti ma evidentemente rimaste sulla scrivania di “persone distratte”!!Lui valeva,soffriva di nostalgia artistica e di sensibile attenzione umana!Ti abbraccio Paolo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.