Lamberto Sposini ultime notizie, lettera shock fa infuriare la famiglia

Com’è noto, il conduttore de “La Vita in Diretta” è in coma farmacologico da diversi giorni, dopo un’emorraggia cerebrale che lo ha colpito poco prima della diretta pomeridiana negli studi Rai. Quasi ogni giorno i medici affermano che Lamberto Sposini potrebbe uscire dal coma farmacologico, sebbene vogliono essere certi al cento per cento delle condizioni di salute del giornalista e conduttore televisivo, prima di procedere al risveglio definitivo.

A proposito di “coma”, è intervenuto il deputato Melania Rizzoli, medico, a spiegare che cosa Lamberto Sposini pensava sul coma e sullo stato vegetativo. Ne avevano parlato insieme, più volte, anche nel corso della trasmissione di Sposini, dove la Rizzoli era intervenuta come ospite per parlare su temi scottanti, come il caso di Eluana Englaro.

Dunque Melania Rizzoli, ha parlato del coma e del testamento biologico, scelta di vita o di morte, argomenti con i quali aveva discusso con Lamberto Sposini e lo ha fatto in una lettera pubblicata su Liberonews. Lettera che ha destato non poche polemiche. Melania Rizzoli ha riportato le parole di uno dei medici che si occupano in questi giorni di seguire il giornalista, che aveva dichiarato che il paziente era gravissimo, e che si era presentato in ospedale con un’emorraggia di 7 cm nell’emisfero sinistro. Lamberto Sposini come sappiamo è stato operato e oggi sembra rispondere bene agli stimoli.

La Rizzoli dunque si è chiesta, nella lettera, se sia stato giusto o meno intervenire con l’intervento chirurgico visto che – come ha scritto nella lettera pubblicata da Libero news – il paziente è arrivato moribondo in sala operatoria e con un elevato rischio, una volta rianimato, di scivolare davero in uno stato vegetativo persistente, a casua della prolungata caraenza di ossigeno cerebrale sofferta nell’attesa dell’operazione. Non solo, Melania Rizzoli si è chiesta anche se il giornalista avrebbe voluto le cure.

Nella lettera la Rizzoli ha aggiunto che quando era ospite a “La Vita in diretta”, lei ripeteva in maniera monotona che i medici sono addestrati e abilitati a proteggere e salvare la vita, anche quando sembra perduta, e non ad indurre la morte, e Sposini le rispondeva che mai avrebbe voluto sopravvivere senza coscienza, pensava che ognuno è libero di scegliere come e quando morire, rifiutando interferenze religiose, scientifiche e politiche.

Sm

5 responses to “Lamberto Sposini ultime notizie, lettera shock fa infuriare la famiglia

  1. Rispetto il pensiero della dott.ssa Rizzoli ma sono del parere che se c’è anche una sola speranza di vita bisogna percorrerla.In ogni caso è sbagliato l’accanimento terapeutico se la risposta del pazente è nulla poichè i miracoli accadono ma molto raramente.Comunque auguro a Lamberto di farcela completamente e pienamente e di poter tonare ai suoi cari ristabilito.

  2. per ishemia e paralisi ho passato 100 giorni in ospedale efatto due cicli di riabilitazione. a dispetto del referto del primario per il quale non c’era più niente da fare,ho recuperato quasi tutto e svolgo una vita normale. Non bisogna mai arrendersi. Auguro a Sposini di rivederlo al più presto sugli schermi e prego per lui. è anche questa una medicina, checchè dicano gli scettici.

  3. Voglio aggiungere che i miracoli possono accadere: io ero un blocco di marmo e, dopo un fatto, ho piegato istintivamente la gamba che prima era rigida. Conserviamo un pò di Fede!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.