Oristano, scontro tra bicicletta e auto: 18enne in fin di vita

E’ successo a Oristano, in Sardegna, dove due amici in sella a una bicicletta si sono scontrati con una macchina. Il ragazzo, 18 anni è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Sassari, mentre la ragazza è uscita praticamente illesa dallo scontro. La donna alla guida dell’utilitaria ha subito soccorso i due, chiamando immediatamente l’ambulanza. Erano all’incirca le 8 e 30 del mattino quando il giovane diciottenne, Mattia Manghini, trasportava sul manubrio della sua bicicletta la sua amica, attraversando l’incrocio tra via Ricovero e via Figoli. A un certo punto il tragico impatto: per motivi che restano ancora da chiarire e accertare i due ragazzi finiscono contro l’auto, una Fiat Punto, guidata da una 42 enne di Bauladu. La donna ha subito raccontato ai soccorsi e agli uomini delle forze dell’ordine accorsi sul luogo dell’incidente di non aver potuto evitare lo scontro perché la bicicletta dei due ragazzi sarebbe piombata all’improvviso sulla propria vettura.

Il giovane ferito è stato dapprima portato all’ospedale San Martino di Oristano, ma poco dopo, a causa delle sue gravi condizioni, i medici hanno deciso di trasferirlo con l’eliambulanza nella struttura più grande e attrezzata di Sassari dove sta ricevendo le cure del caso, anche se le sue condizioni restano sempre gravissime essendo arrivato al pronto soccorso in fin dio vita. Per la giovane che viaggiava sulla bicicletta insieme a lui, solo qualche lieve escoriazione su braccia e gambe oltre alla tanta paura che deve aver provato essendo fortunatamente scampata alla morte. In queste ore le forze dell’ordine stanno verificando e ricostruendo i fatti attraverso la verifica della testimonianza rilasciata a caldo dalla donna alla guida dell’utilitaria e ascoltando la versione della ragazza investita, nella speranza che da Sassari arrivino buone notizie sulle condizioni del ragazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.