Milano, 47enne violenta la figlia di amici per un anno

L’ennesima vicenda di abusi su una minorenne è avvenuta a Milano, ad opera di un 47enne, che da più di un anno violentava una 13enne. Ora il 47enne è stato arrestato, e su di lui pende la terribile accusa di violenza sessuale pluriaggravata. La ragazzina era la figlia di amici dell’uomo. Il 47enne violentava la minorenne da circa un anno. A far partire le indagini sono state alcune segnalazioni, a seguito di voci che giravano sui presunti abusi di quest’uomo ai danni di una minorenne.

A quanto emerge dalle indagini, il 47enne avrebbe una vera e propria relazione con la ragazzina, di soli 13 anni. Essa andava avanti da diverso tempo. L’uomo ha negato le accuse a suo carico di violenza sessuale, ma le indagini portano invece proprio in quella direzione. Gli agenti della squadra Mobile sono giunti all’arresto dell’uomo tramite le intercettazioni telefoniche e ambientali, che lascerebbero poco spazio a dubbi.

Ora resta da chiarire se la 13enne fosse consenziente nella relazione con l’uomo, o se subisse gli atti sessuali. Probabilmente sarà ascoltata la ragazzina, per capire quale sia la sua testimonianza sulla vicenda. La posizione del 47enne è molto grave, in quanto si tratta di abusi ai danni di una minorenne.

Purtroppo non si tratta del primo caso in cui dei ragazzini si ritrovano nelle mani di persone adulte che ne abusano. Solo qualche giorno fa era venuto a galla un giro di prostituzione infantile, con la compiacenza dei genitori, tra Napoli e Ischia. Addirittura una madre portava la bambina a casa di un orco che la sfruttava sessualmente in cambio di denaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.