Vergato: papà picchia la mamma, la bimba avverte i carabinieri

«Correte! Correte! Papà picchia la mamma». E’ la voce di una bimba al telefono che da Vergato chiede aiuto al 112. L’ennesimo episodio di violenza nei confronti di una donna. Questa volta, però, una bimba è venuta in soccorso alla mamma e alle sorelline minori. Ieri sera, a Vergato, in provincia di Bologna, è scattata la chiamata di aiuto della piccola ai carabinieri. Giunti immediatamente sul posto, hanno denunciato l’uomo, un quarantunenne ghanese, per lesioni personali.L’uomo aveva già dei precedenti di violenza nei confronti della donna. Il padre della bimba aveva colpito la moglie con un bastone di ferro. Ciò che l’avrebbe spinto a scaraventare la sua violenza contro la donna è stata la gelosia nei confronti della donna. Quanto la squadra dei militari sono giunti sul posto hanno trovato la donna seduta per terra in strada, con una profonda ferita alla mano. La donna, di 48 anni, urlava ed era preoccupata perchè le figlie erano rimaste sole in casa col marito, e temeva che l’uomo potesse fare del male anche a loro. I carabinieri hanno fatto irruzione in casa, mettendo al sicuro le due sorelline della bimba che aveva lanciato l’allarme, rispettivamentei di 9 e 6 anni. In secondo luogo, l’uomo è stato fermato e accompagnato in caserma. A telefonare ai carabinieri era stata la figlia più grande, la quale avrebbe raccontato di aver visto il padre colpire più volte la madre con un bastone di ferro, che avrebbe poi nascosto nel garare. L’oggetto del crimine è stato poi recuperato dagli stessi militari. La donna, nel frattempo, è stata soccorsa dal 118, giunta sul posto, ed è stata trasportata all’ospedale Maggiore di Bologna. La donna è stata sottoposta a un’operazione al braccio ed è ricoverata in prognosi di 30 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.