Maltempo, gli aggiornamenti di oggi venerdì 31 gennaio 2014: Roma nel caos

In queste ore il maltempo sta flagellando l’Italia, che si trova ancora una volta ad affrontare piogge abbondanti. Ecco gli aggiornamenti di oggi, venerdì 31 gennaio 2014. Questa mattina Roma si è svegliata sott’acqua, ed è caos in città per quanto riguarda i mezzi di trasporto pubblico. Cerchiamo di capire qual è la situazione maltempo di oggi 31 gennaio 2014.

A Roma questa mattina è stata chiusa la stazione Lepanto della metro A, e i cittadini potranno usufruire di un bus sostitutivo che farà la sponda tra Ottaviano e Flaminio. La linea 146 tra Don Gnocchi e Casaletto in queste ore non è attiva. Anche sul litorale romano si registrano allagamenti e disagi. Intanto a Roma alcune automobili sono rimaste bloccate nei sottopassaggi. Le forti piogge hanno infatti provocato numerosi allagamenti. In alcune zone l’acqua ha raggiunto anche un metro e mezzo, e sono intervenuti i Vigili del fuoco e la Polizia per liberare gli automobilisti. A Monteverde è crollato il muro di cinta di un palazzo e un tetto di una casa.

Disagi anche nel Pisano, a causa della piena dell’Arno attesa nei prossimi minuti. La città di Pisa si prepara ad affrontare l’emergenza maltempo chiudendo i varchi principali che consentono l’accesso alla città. Massima è l’allerta da parte di Protezione civile e Vigili del fuoco, con i militari dell’esercito, i cui uomini stanno cercando di rafforzare gli argini del fiume per scongiurare il peggio. A Volterra (Pisa) è crollato un tratto di 30 metri delle mura medievali, nel centro storico, e anche la sede stradale ha ceduto. Tanta paura per i cittadini, e undici case sono state evacuate.

 

Questa la situazione attuale del maltempo, di cui si attendono aggiornamenti nelle prossime ore di oggi, venerdì 31 gennaio 2014. A Roma la Protezione civile raccomanda di limitare al minimo gli spostamenti. E voi avete testimonianze?

METRO CHIUSA: leggi qui le notizie in tempo reale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.