Stati Uniti: bambina di tre anni violentata e uccisa dai genitori

Orrore dagli Stati Uniti: una bambina di tre anni sarebbe stata prima violentata e poi uccisa dai suoi genitori. La coppia di assassini sarebbe stata fermata e arrestata mentre stava tentando la fuga disperata.

Il nome della piccola è Kayleigh Slusher ed era una una bellissima bambina di appena tre anni. Sua mamma, Sara Krueger, pubblicava costantemente le foto della bimba nel suo profilo su Facebook scrivendo di quanto fosse felice e orgogliosa di lei. La madre ventitreenne si descriveva nel social network come una mamma a tempo pieno e una delle sue ultime citazioni è stata “Sono orgogliosa di mia figlia, lei è speciale mi ha reso una persona migliore”.

Sara Krueger e il suo fidanzato Ryan Scott Warner hanno tentato la fuga disperata dopo aver commesso l’omicidio; le forze dell’ordine li avrebbero fermati nei pressi della stazione ferroviaria Bay Area Rapid Transit a El Cerrito del Norte, una cittadina americana che disterebbe quasi 30 miglia dalla casa di Napa in California dove risiedevano i due con la piccola Kayleigh Slusher.

 

I medici hanno fissato l’autopsia della piccola Kayleigh per oggi: in questo modo i militari potranno sapere con certezza le dinamiche dell’incidente e le cause di morte della bambina. Il padre biologico della piccola, che attualmente è detenuto nella prigione di San Quintino, è venuto a sapere della sua morte tramite alcune immagini trasmesso per tv.

Il padre biologico della bimba, detenuto nella prigione di San Quintino, è venuto a sapere della morte di sua figlia guardando il telegiornale. La coppia di killer ora rischia la pena di morte.

 

3 responses to “Stati Uniti: bambina di tre anni violentata e uccisa dai genitori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.