Zia eroina salva nipotino con la respirazione bocca a bocca in autostrada (FOTO)


E’ successo a Miami: una zia a bordo di un Suv si accorge che il nipotino sta male, quindi ferma l’auto in mezzo al traffico e gli fa la respirazione bocca a bocca fino all’arrivo dei soccorsi, salvandogli la vita.

Stavano viaggiando tranquilli in macchina nelle strade di Miami, in Florida, quando Pamela Russo, una donna di 37 anni, si è accorta che il suo nipotino seduto nel sedile posteriore aveva iniziato a sentirsi male. Sebastian, un neonato prematuro, infatti, aveva smesso di respirare.

E’ stato così che Pamela Russo ha deciso di fermare immediatamente il Suv che stava guidando in mezzo alle strade trafficate di Miami ed è scesa dal veicolo tenendo in braccio il piccolo e gridando aiuto a gran voce. La donna ha adagiato il corpo del bambino per terra e ha iniziato a praticargli la respirazione bocca a bocca.

Grazie alla prontezza di riflessi e alle competenze mediche della donna, Pamela Russo è riuscita a salvare la vita del suo nipotino. Visto il traffico presente nella strada, infatti, sarebbe stato impossibile l’arrivo dell’ambulanza in tempi brevi.

Ecco le foto che mettono in evidenza tutte le operazioni di soccorso che sono state effettuate dalla zia per salvare la vita del suo nipotino.

maya-desnuda

Immagine 1 di 500


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close