Messina, muore carabiniere in un incidente stradale


Un ragazzo di 23 anni è morto la notte scorsa in un incidente avvenuto a Messina, sulla provinciale Gravitelli-Viale Italia. La vittima si chiamava Giovanni Marangolo ed era un carabinieri. L’auto in cui viaggiava il giovane è uscita di strada e ha fatto un volo di trenta metri lungo una scarpata.
Forse un colpo di sonno, forse un’improvvisa perdita di controllo del veicolo, ciò che si sa è che il 23enne Giovanni Marangolo da questa notte non c’è più. Il giovane è rimasto vittima di un incidente stradale nei pressi di Messina. Mentre percorreva la provinciale Gravitelli-Viale Italia, l’auto su cui viaggiava Marangolo è uscita di strada ed è caduta giù per un dirupo, facendo un volo di oltre trenta metri.
L’auto è caduta all’interno del cortile di un’abitazione, in piena notte. Marangolo, che di professione faceva il carabiniere, è morto sul colpo. Stando alle prime ricostruzioni compiute dalla polizia municipale, l’auto è uscita di strada in un tratto in curva, superando anche il guard-rail. Nel volo, l’automobile ha sbattuto violentemente contro il prospetto di un palazzo, danneggiandolo.
Sempre ieri, ma di pomeriggio, un altro tragico incidente stradale è avvenuto lungo l’autostrata che unisce Palermo e Messina. In quell’occasione, all’interno di una galleria, hanno perso la vita quattro persone tra cui una bambina.


Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close