Tortona, 73enne uccide la sorella: le ha sparato con un fucile


A Tortona (in provincia di Alessandria, in Piemonte), un 73enne ha ucciso la sorella a colpi di fucile. Le ha sparato stamattina, freddandola all’interno del garage della donna. I due abitavano l’uno di fronte l’altro. Secondo una prima ricostruzione riguardante il movente dell’omicidio, pare che dietro l’orribile gesto dell’uomo ci siano questioni ereditarie e problemi personali. Stamattina il 73enne ha imbracciato il fucile ed è andato nella casa di fronte, in via Paghisano. Qui, è entrato nel garage della sorella.

La donna, di 69 anni, stava entrando in macchina per uscire di casa. L’uomo le ha sparato diversi colpi e poi, probabilmente pentito, ha chiamato i carabinieri. Dunque, mattinata di sangue a Tortona. Anche se il movente non è stato ancora chiarito, pare che dietro l’omicidio ci siano dissidi personali e questioni legate all’eredità da spartire. Scossa la famiglia e vicini, così come tutta la comunità locale di Tortona. L’uomo covava rancore da diverso tempo e anche se non appare chiaro se il gesto fosse premeditato, stamattina ha imbracciato il fucile – bisogna verificare se fosse regolarmente detenuto – e l’ha usato contro la sorella.

Alessandria, abbandona il marito all’autogrill perché beveva troppo – LEGGI QUI


Un omicidio che ha lasciato senza parole tutti i conoscenti delle persone coinvolte nella vicenda. Un risentimento che il 73enne aveva accumulato e ha lasciato uscire poche ore fa. Uccide la sorella sparandole alcuni colpi di fucile mentre stava per uscire dal suo garage con l’auto; poi ha chiamato i carabinieri per segnalare l’episodio e costituirsi.


Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close