Tracce maturità 2011: Enrico Fermi, qual è l’energia del futuro?

Sono in 500 mila gli studenti sui banchi di scuola oggi, 22 giugno 2011, per affrontare gli esami di maturità, che sanciscono la fine degli studi e l’inizio della vita da adulti. Tra le tracce apparse questa mattina su internet, confermate anche dal Ministero della Pubblica istruzione, troviamo Andy Warhol, con il concetto di fama effimera, Ungaretti con la poesia “Lucca” e, tra le altre, anche Enrico Fermi, con l’energia del futuro. A tal proposito, sono stati moltissimi gli studenti che fino a ieri hanno parlato di energia nucleare e della strage di Fukushima, dunque potremmo dire che questa è l’unica traccia del tema di maturità del 2011 a cui si sono avvicinati di più i pronostici impazzati nella rete. Ma qual è l’energia del futuro secondo Enrico Fermi? Vediamo insieme le considerazioni dello studioso.

Enrico Fermi è stato un fisico italiano, noto per i suoi studi sull’energia atomica e sulla fisica nucleare. Fermi infatti era convinto che l’energia del futuro fosse proprio quella nucleare, la stessa che gli italiani il giorno 13 giugno 2011 hanno “bocciato” al referendum abrogativo del 2011. Non dimentichiamo tra l’altro che lo stesso Silvio Berlusconi aveva ricordato, giusto due mesi fa, che l’Italia, con Enrico Fermi, è stata il primo Paese al mondo a saper sfruttare l’energia nucleare, essendo all’avanguardia anche nella realizzazione di centrali nucleari negli anni Settanta. A proposito di nucleare sono molti gli argomenti che possono essere da spunto agli studenti seduti per l’ultima volta ai loro banchi di scuola: da Cernobyl a Fukushima, fino ad arrivare al referendum abrogativo in Italia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.