Terremoti 27 luglio 2011: sisma di 3,5 gradi sul Gargano

Nuovo terremoto in Italia, sul promontorio del Gargano – In Italia la terra trema ancora. Dopo i due terremoti registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (ingv) in Veneto e in Sicilia, questa volta a tremare è la regione Puglia. Si è verificata una nuova scossa di terremoto, avvertita al nord della regione. Il terremoto è avvenuto alle 14,13 sul promontorio del Gargano con una magnitudo di 3,5 (scala Richter). La scossa è stata avvertita dall’Istituto Nazionale di Geofisica. I comuni più vicini all’epicentro sono: Cagnano Varano, Sannicandro Garganico e Rodi Garganico. Secondo le ultime informazioni sembrerebbe che non ci siano danni nè a persone nè a cose. Ecco le ultime notizie.Questo terremoto, sommato a quello dell’alba in Sicilia, dove si sono verificate due scosse con magnitudo 3 e 2,1 e a quello avverito in Veneto non fanno che aumentare la paura che possa verificarsi un sisma più importante sulla nostra penisola. Il sito dell’Ingv comunica: Un terremoto di magnitudo(Ml) 3.5 è avvenuto alle ore 14:13:45 italiane del giorno 27/Lug/2011 (12:13:45 27/Lug/2011 – UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Promontorio_del_Gargano.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Per il momento dunque non risultano danni alle persone o alle cose nonostante la scossa sia stata avvertita in maniera molto chiara dagli abitanti. E voi, avete sentito il terremoto? Se sì, in che zona della regione Puglia?

 



 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.