Biella, infermiera dell’elisoccorso precipita dalla montagna e muore

Brutta avventura per Susanna Mina, 43 anni, morta dopo essere precipitata da una montagna: la donna dalla giornata di sabato si trovava ricoverata all’ospedale Cto di Torino in gravissime condizioni: non ce l’ha fatta, troppe erano le ferite dovute a un volo nel vuoto lunghissimo dopo essere scivolata. Era molto conosciuta per la sua attività di infermiera dell’elisoccorso: stavolta nessuno ha potuto fare niente per quella donna che invece ogni giorno prestava aiuto alle persone in difficoltà e salvava tante vite. La tragedia è avvenuta sul sentiero che dalla bocchetta del lago del Mucrone, nella conca di Oropa, conduceva al rifugio Coda ai Carisey, a quota 2.280 metri: forse Susanna Mina ha perso l’equilibrio a causa del terreno sconnesso, fatto sta che improvvisamente la sonna è caduta nel vuoto.

A lanciare l’allarme è stato un uomo che, poco distante dal luogo dell’accaduto, ha assistito alla scena e ha visto la giovane infermiera cadere. La situazione, quando il 118 è immediatamente arrivato sul posto, è apparsa gravissima fin da subito. Susanna Mina è stata trasportata d’urgenza all’ospedale ma le numerose ferite hanno indotto i medici ad essere fin da subito molto scettici su una sua eventuale ripresa: e così purtroppo è stato visto che la donna è morta poche ore dopo. In un primo momento Susanna Mina era stata trasportata a Biella dove i soccorritori avevano provato a stabilizzare le sue condizioni; quindi il trasferimento al Cto di Torino per poterle garantire cure migliori che però non sono servite a salvagarle la vita.

AGOSTO DRAMMATICO IN MONTAGNA: 4 VITTIME, 2 BAMBINI

E’ tanto lo sgomento per una donna molto conosciuta nella zona di Borgosesia per la sua attività nel 118. Lascia due figlie, una bimba di dodici anni e una di ventidue. Tanti i messaggi di sostegno e ricordo sul suo profilo Facebook dall’arrivo della tragica notizia: Susanna Mina era infatti una donna molto amata da tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.