Concorsone scuola per i precari: sul web denunciate possibili irregolarità

Il concorsone scuola per i precari è iniziato ieri ed è già caos. Infatti sul web sono state denunciate possibili irregolarità. Si parla addirittura di telefonate ai Carabinieri in alcune scuole di Palermo e Roma. Le accuse? Mancherebbero le commissioni e le griglie. Insomma, a detta di alcuni, a sole 24 ore dall’inizio del concorsone scuola, sarebbe già tutto da rifare. Intanto ricordiamo che ci sono in gioco ben 63.712 posti per i precari della scuola, che in totale ammontano a 165.578. Ed è tramite il web che parte la protesta, in pagine come Azione Precari #NoConcorso. Qui gira voce che il concorso potrebbe essere annullato in alcune scuole perché ci sarebbero state delle irregolarità. Addirittura i carabinieri sarebbero dovuti intervenire. Ma è accaduto davvero?

Il ministero naturalmente smentisce tutto, anche le irregolarità denunciate in particolar modo in due istituti: l’Agrario di Palermo e il Virgilio di Roma. Il Miur dunque invita su Twitter a smetterla di infangare il concorsone per i precari della scuola, che porterà a nuovi posti di lavoro fisso già da settembre 2016. Il preside del Virgilio di Roma parla di boicottaggio, e assicura che il tutto si sta svolgendo secondo le regole. Ma ormai la voce è rimbalzata sul web e raccoglie la voce di tanti precari che fanno riferimento a Silvia Chimienti, deputata del M5S, che già in passato ha dato voce al malcontento rispetto a questo concorsone per la scuola.

I bandi del concorso scuola 2016, tutte le informazioni utili e i posti disponibili

La Chimienti ha dichiarato ad Huffington Post che attualmente non ha avuto alcuna conferma delle accuse di irregolarità inerenti il concorso per i precari della scuola, e dunque non si potrà fare altro che indagare per accertarsi che tutto si stia svolgendo nel modo giusto. Quel che è certo è che, per il M5S, il concorso non è partito con il piede giusto già al momento della pubblicazione dei bandi. Non ci resta dunque che attendere ulteriori notizie circa la fondatezza delle voci che si rincorrono sul web riguardo le irregolarità del concorsone per la scuola.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.