Vaccinazione obbligatoria scuola: cosa fare regione per regione. Ultime news e guida

La riforma della vaccinazione obbligatoria a scuola ha scosso il popolo italiano, tanto che ancor oggi regna una gran confusione in materia. Le nuove norme sull’obbigo delle vaccinazioni stabiliscono delle linee guida generali, ma ci sono anche delle regole diverse a seconda della regione in cui si abita.

VACCINAZIONE OBBLIGATORI SCUOLA: LE LINEE GUIDA REGIONE PER REGIONE

Vaccini obbligatori Val D’Aosta: la documentazione richiesta della scuola
I genitori degli alunni con meno di 16 anni d’età riceveranno dall’ASL le attestazioni delle vaccinazioni da portare a scuola. I soggetti non in regola dovranno contattare l’ASL idonea per tenere un colloqui con i rappresentanti dell’ASL.

Vaccini obbligatori Piemonte:  la documentazione richiesta della scuola
Qui la Regione ha già inviato alle famiglie dei bambini non in regola le leggere con gli appuntamento per realizzare i vaccini mancanti. Chi non ha ricevuta la lettera deve soltanto consegnare alla scuola il modulo di autocertificazione.

Vaccini obbligatori Liguria: la documentazione richiesta della scuola
Per spingere i genitori a eseguire la vaccinazione obbligatoria in Liguria sono state inviate le lettere di avviso per un appuntamento il 10.09. Secondo i progetti della Regione nessun ragazzo potrà restare non vaccinato.

Vaccini obbligatori Lombardia: la documentazione richiesta della scuola
Per la vaccinazione obbligatoria in Lombardia, i genitori delle famiglie problematiche hanno ricevuto 40 giorni di proroga per vaccinare i bimbi minori di 6 anni. Dall’11.09 le scuole avranno 10 giorni in più per comunicare con le famiglie non in regola e altri 15 giorni per un incontro con gli esperti.

Vaccini obbligatori Trentino-Alto Adige:  la documentazione richiesta della scuola
La vaccinazione obbligatoria nel Trentino-Alto Adige ha subito una brusca fermata, anche per via della moratoria di un anno a Bolzano. Qui i genitori devono scaricare la documentazione sulla vaccinazione obbligatoria scuola dal sistema “FastTrec”. In caso di mancata vaccinazione, i bambini avranno il diritto di frequenza per un anno.

Vaccini obbligatori Veneto: la documentazione richiesta della scuola
Per ricordare alle famiglie dei vaccini obbligatori nel Veneto, la Regione invierà soltanto dei promemoria alle famiglie dei minori di 16 anni. Il promemoria servirà soltanto per invitare le famiglie a portare a scuola l’autocertificazione. Al giorno d’oggi il Veneto è l’unica Regione che ha deciso di protestare contro l’obbligo vaccinale.

Vaccini obbligatori Friuli Venezia Giulia: la documentazione richiesta della scuola
I vaccini obbligatori nel Friuli Venezia Giulia seguiranno la procedura dettata dalla Legge sulla vaccinazione obbligatoria a scuola. Qui sarà possibile la comunicazione tra l’azienda sanitaria e la scuola. Per prenotare i vaccini mancanti basterà chiamare alla ASL.

Vaccini obbligatori Emilia Romagna: la documentazione richiesta della scuola
I vaccini obbligatori in Emilia Romagna sono già pronti per i bimi da 0 a 3 anni per via di una legge regionale del 2016. Le ASL provvedono comunque a convocare i non vaccinati. Nelle scuole materne la Regione provvede a inviare all’abitazione della famiglia problematica lo stato vaccinale.

Vaccini obbligatori Toscana: la documentazione richiesta della scuola
I vaccini obbligatori in Toscana hanno goduto dell’acordo tra l’Anci e l’Ufficio scolastico che obbliga le scuole a inviare alle ASL i nomi dei propri iscritti. Le ASL contatteranno chi non è in regola per adempire alle norme legislative.

Vaccini obbligatori Marche: la documentazione richiesta della scuola
Per i vaccini obbligatori nelle Marche sarà direttamente la Regione a scrivere alle famiglie problematiche. Le famiglie in regola potranno scaricare il modulo di autocertificazione dal sito della Regione.

Vaccini obbligatori Umbria: la documentazione richiesta della scuola
Per avvisare dei vaccini obbligatori in Umbria sono stati inviati 120.000 messaggi di posta alle famiglie dei minori di 16 anni. Qui sono le ASL a occuparsi degli avvisi.

Vaccini obbligatori Lazio: la documentazione richiesta della scuola
Dei vaccini obbligatori in Lazio saranno i dirigenti degli istituti scolastici a inviare alle ASL locali l’elenco degli iscritto. Le ASL comunicheranno alle scuole gli elenchi degli alunni in regola. Si stanno cercano di diminuire i tempoidi attesa per le prenotazioni.

Vaccini obbligatori Abruzzo: la documentazione richiesta della scuola
Qui si segue quanto stabilito dalla legge, in quanto l’Ufficio scolastico si è rifiutato di accettare la proposta delle ASL locali per fare le verifiche dirette. Si aspetta il via libera del Garante per la privacy per procedere.

Vaccini obbligatori Molise: la documentazione richiesta della scuola
Per ora la Regione non ha preso provvedimenti, limitando a seguire le procedure legislative. Presto verrà pubblicato un vademecum orientativo per le famiglie.

Vaccini obbligatori Campania: la documentazione richiesta della scuola
Le ASL della Campania invieranno alle scuole il database degli alunni. Saranno gli istituti a fare i controlli, fermo restando che serve il via libera del Garante per la privacy. Nei prossimi mesi saranno circa 90.000 gli alunni che dovranno vaccinarsi.

Vaccini obbligatori Puglia: la documentazione richiesta della scuola
In Puglia le scuole invieranno i nominativi degli iscritti alla Regione che controllerà i dati con quelli forniti dalle ASL. Tutti i bambini avranno un codice in colore: i verdi per quelli in regola, i gialli per quelli che devono finire le vaccinazioni e i rossi saranno quelli che non hanno mai effettuato vaccinazioni.

Vaccini obbligatori Basilicata la documentazione richiesta della scuola
La Regione scriverà alle famiglie problematiche invitandole a recarsi presso le ASL per rimettersi in regola. Le famiglie già in regola dovranno compilare un modulo per dichiararsi in regola.

Vaccini obbligatori Calabria: la documentazione richiesta della scuola
In Calabria si seguono i dettami della Legge, ma si sta pensando all’idea di raggiungere un accordo con l’Ufficio scolastico per stilare la lista dei ragazzi che frequenteranno la scuola e fornirla alle ASL per i controlli.

Vaccini obbligatori Sicilia: la documentazione richiesta della scuola
Per adempire all’obbligo di vaccinazione obbligatoria a scuola, in Sicilia le ASL prevedono anche una visita a casa dopo la convocazione e prima delle sanzioni.

Vaccini obbligatori Sardegna: la documentazione richiesta della scuola
La Regione ha approvato delle linee guida per applicare correttamente la legge. Qui sarà promossa l’autocertificazione delle famiglie in regola ed entro marzo saranno svolti dei controlli sulle dichiarazioni nei moduli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.