Palermo, fanno prostituire la figlia di 9 anni: il racconto della bambina, arrestati i genitori e due pedofili


palermo, genitori fanno prostituire la figlia di 9 anni

Palermo, facevano prostituire la figlia di 9 anni. Le ultime notizie rivelano che oltre i genitori, anche due pedofili sono stati arrestati. Stiamo parlando di una storia terribile, di un incubo vissuto da una bambina innocente. Il padre e la madre della vittima sono stati accusati di violenza e di sfruttamento della prostituzione minorile. Il tutto è accaduto in un paese di Palermo. I due uomini, con la povera piccola ha avuto dei rapporti a pagamento, sono stati messi sotto arresto, dopo le indagini condotte dai carabinieri.

PALERMO, FANNO PROSTITUIRE LA FIGLIA DI 9 ANNI ULTIME NOTIZIE: ARRESTATI I GENITORI E DUE PEDOFILI, LA DENUNCIA DEL TESTIMONE

Ultime notizie tragiche da Palermo, dove una bambina di 9 anni è stata resa prostituta dai suoi stessi genitori, ora arrestati. A condurre le indagini ci hanno pensato i carabinieri della compagnia di Partinico. Attualmente sono 4 gli indagati. Insieme alla mamma e al papà della piccola vittima, anche due pedofili sono stati arrestati. Per tutti e quattro il gip ha disposto i domiciliari. L’inchiesta ha preso inizio grazie alla denuncia di un uomo, il quale ha visto la piccola appartarsi con i due pedofili in aperta campagna. Ma non solo: il testimone ha anche rivelato che alla scena assistiva anche il padre della vittima. I carabinieri hanno così iniziato a indagare, scoprendo che anche la madre era complice di questi incontri, che spesso avvenivano anche nell’abitazione della famiglia stessa. La bambina è stata ascoltata da esperti di psicologia infantile, ai quali ha confermato la denuncia del testimone. La piccola ha scelto di raccontare tutto agli investigatori. Per ogni rapporto, veniva pagata 25 euro.


RENDONO LA FIGLIA DI 9 ANNI UNA PROSTITUTA: IL RACCONTO DELLA BAMBINA

Non ci sono parole per descrivere l’incubo vissuto dalla bambina di 9 anni che i genitori facevano prostituire. Il gip ha ritenuto pienamente credibile il racconto fatto dalla vittima, la quale ha ammesso di essere stata sfruttata dai genitori. La piccola racconta che il padre è un agricoltore e che si era messo d’accordo con un amico che l’aveva aiutato a raccogliere i pomodori, lo scorso 1 agosto. Pare che da questa giornata sarebbe iniziato l’incubo. Ma non solo: la bambina ha anche rivelato che anche la madre si prostituiva. Nonostante tutto, la piccola rivela di non essere arrabbiata con la madre “perché lei non mi ha fatto niente di male”. Un racconto tragico che vede la vittima dichiarare: “Se penso a queste cose sento tristezza. Glielo dicevo a mia madre che non mi piacevano quelle cose. Non lo so però come è che mi ritrovavo a farle”. La madre, di 43 anni, e il padre, di 58, sono finiti agli arresti domiciliari, insieme ai due pedofili rispettivamente di 63 e 79 anni. Ovviamente la bambina è stata allontanata.


Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close