Femminicidio a Fermo, una lite finisce in tragedia: 75enne uccide la moglie

fermo, 75enne uccide la moglie

A Fermo un nuovo femminicidio. Un uomo, durante un’accesa lite, ha ucciso la moglie con due colpi di fucile. Le ultime notizie rivelano che la tragedia si è consumata in un’abitazione della contrada Pian di Torre di Porto Sant’Elpidio. Attualmente i carabinieri stanno indagando su quanto accaduto. Sul posto sappiamo che è intervenuta anche la polizia, oltre la Croce Verde e un’automedica del 118. A lanciare l’allarme ci ha pensato il figlio della coppia, che abita nella palazzina a fianco.

FEMMINICIO A FERMO, 75ENNE UCCIDE LA MOGLIE DOPO UN’ACCESA LITE ULTIME NOTIZIE: IL FIGLIO HA LANCIATO L’ALLARME

Tragedia nelle Marche, precisamente a Fermo, dove si è registrato un nuovo femminicidio. Stando alle ultime notizie un uomo, Giuseppe Valentini di 75 anni, ha ucciso sua moglie, Silvana Marchionni, con due colpi di fucile da caccia. La vittima è stata colpita al petto e al volto. Il tutto è accaduto nel Fermano in un’abitazione della contrada Pian di Torre di Porto Sant’Elpidio. Si tratta di una casa isolata, che si trova in campagna, lontana dal quartiere La Corva di Porto Sant’Elpidio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, la polizia, la Croce Verde e un’automedica del 118. Il figlio della coppia, che abita nella palazzina a fianco, è subito corso nell’abitazione dopo aver avvertito i colpi di fucile. È anche giunta un’eliambulanza, il cui intervento è risultato inutile, visto che la vittima è morta sul colpo. Attualmente, secondo le prime indiscrezioni, tra i due genitori pare non ci fossero dei particolari problemi.

Non si sa ancora di preciso cosa abbia scatenato l’ira del 75enne, titolare di una piccola impresa di servizi per l’edilizia. Scendendo nei dettagli, il figlio della coppia, poco dopo le 13 di ieri, ha lanciato l’allarme dopo aver appreso quanto accaduto. Il giovane ha rivelato di aver sentito gli spari e di essersi precipitato nell’abitazione dei genitori. Dopo aver trovato la madre riversa a terra, ha chiamato i soccorsi. I medici hanno tentato di rianimare la vittima, che per le gravissime ferite riportate è morta sul colpo. Intanto, Valentini è stato trasportato alla caserma dei carabinieri. Qui ha ammesso di aver sparato la moglie. Poco dopo ha confermato le sue responsabilità al magistrato Francesca Paterlini. Dunque, dopo la formalizzazione dell’accusa, il 75enne è stato trasferito in carcere.

One response to “Femminicidio a Fermo, una lite finisce in tragedia: 75enne uccide la moglie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.