Barbara Berlusconi infuriata, disumana caccia alle streghe: “Non son un’untrice”

E’ infuriata Barbara Berlusconi e non vuole sentirsi cucire addosso una etichetta che in nessuno modo di sente di portare, quella di untrice. A detta della figlia di Berlusconi, in molti scrivendo delle condizioni di salute di suo padre, avrebbero fatto capire che parte della responsabilità del contagio del premier è da imputare a lei. Non ci sta e vuole spiegare quello che sta provando parlando di quello che è successo in questi giorni complicati. Oggi Silvio Berlusconi è stato ricoverato in ospedale anche se dal San Raffaele fanno sapere che le sue condizioni di salute, non destano preoccupazione.

La figlia di Berlusconi, ricorda che suo padre ha fatto altri due tamponi prima di risultare positivo e di tempo ne è passato dalla vacanza in Sardegna. Oggi che anche lei è in quarantena a causa del covid 19 e che suo padre è in ospedale, vuole fare chiarezza.

BARBARA BERLUSCONI FUORISA: DISUMANO ESSERE CONSIDERATA L’UNTRICE

Le parole di Barbara Berlusconi:

“Nei giorni in cui vivo momenti di grande angoscia per la salute di mio padre penso sia disumano essermi trovata su tutti i media come l’untrice ufficiale della persona a cui voglio più bene. Vorrei proprio capire su quali basi sono stata indicata con certezza come la responsabile. Tra l’altro, i tempi e i ripetuti tamponi negativi fatti da mio padre dimostrano il contrario. La caccia all’untore è una cosa da Medioevo, e la trovo umanamente inaccettabile oltre che scientificamente indimostrabile”.

Lo sfogo di Barbara è sicuramente comprensibile, considerato anche il fatto che sia preoccupata per le condizioni di salute di suo padre. Ma è anche vero che se proprio l’untore è stato indicato da tutti, quello porta un altro nome, ed è Flavio Briatore. Non c’era sembrato che i media si fossero accaniti contro figli e nipoti di Berlusconi, che poi come giustamente dice la donna, non c’è nulla di cui accanirsi, visto che la caccia alle streghe dovrebbe esser finita da tempo. Ma evidentemente se la figlia di Berlusconi ha ritenuto di dover rilasciare questo genere di dichiarazioni, avrà avuto i suoi validi motivi.

Come riferisce il Corriere della sera, Barbara non accetta in nessun modo la ricostruzione fatta da alcuni giornali, che avrebbero parlato delle sue vacanze come di quelle di una donna pronta a fare festa, interessata solo alla movida della Costa Smeralda. “No, non ci sto a sentirmi dire questo. Non mi riconosco in questa specie di ritratto. Non ho condotto alcuna vita sregolata in Sardegna. Le volte che sono uscita la sera in tre mesi si possono contare sulle dita di una mano. Mai come quest’anno sono stata praticamente sempre a Villa Certosa: altro che movida… Pannolini, piuttosto!” ha detto Barbara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.