E’ morta Jole Santelli, le parole di Nino Spirlì a Mattino 5

E’ morta Jole Santelli: la presidente della Regione Calabria aveva 51 anni e da qualche tempo stava lottando contro un tumore. Non aveva mai fatto mistero di questo ma nelle ultime apparizioni non era sembrata particolarmente provata dalla malattia anzi, si era mostrata determinata a risollevare le sorti della sua Calabria in un momento molto delicato a livello nazionale e globale. Sarebbe morta questa notte e stamani, nel corso della trasmissione Mattino 5, Nino Spirlì, vice presidente della regione Calabria, ha voluto rendere omaggio alla sua amica e collega. Spirlì prenderà adesso il posto della Santelli, venuta a mancare improvvisamente.


E’ morta Jole Santelli, le parole di Nino Spirlì a Mattino 5

Jole Santelli si era battuta con grande forza in questo ultimo periodo caratterizzato dall’emergenza Covid. Nino Spirlì, in collegamento telefonico dalla Calabria, si è detto molto rammaricato per quanto accaduto: “Con Jole ci conosciamo da 25 anni, la notizia mi ha sventrato questa mattina. Un’amicizia profonda, abbiamo condiviso tutto, compreso questo progetto politico della Calabria. Lei mi ha voluto accanto a sé come vice presidente con tante deleghe importanti, con progetti a lunga scadenza che avevano come sogno quello di cambiare il futuro della nostra terra“.

Jole Santelli e Nino Spirlì si sono visti per l’ultima volta due giorni fa, come riferito telefonicamente dal vice presidente della Calabria nel corso di Mattino 5. Una notizia, quella della scomparsa della donna, arrivata improvvisa e inaspettata anche per chi in questi ultimi giorni le era vicino. La presidente della Regione Calabria è stata definita una combattente, una lungimirante, una donna che non si è mai arresa dalla malattia dallo stesso Nino Spirlì, visibilmente emozionato nel parlare della scomparsa della presidente. Di seguito ecco il video che raccoglie le parole di Nino Spirlì a Mattino 5.


E’ morta Jole Santelli: aveva parlato della sua malattia senza vergogna

Di recente la 51enne aveva parlato della sua malattia, dicendo di non aver paura del futuro: “Non ho avuto paura per me stessa, neanche un po’ – aveva detto. – Quando hai sulle spalle la responsabilità di un’intera regione, la paura non te la puoi permettere. Come non puoi permetterti di stare chiusa in casa. La politica regionale si fa andando in Regione, non stando a casa. E io, infatti, sono stata là, alla mia scrivania“.

Secondo le prime indiscrezioni, tutte però da confermare, Jole Santelli potrebbe essere deceduta per alcune complicazioni legate alla sua malattia. Alla sua famiglia vanno le nostre sincere condoglianze per una scomparsa davvero prematura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.