Nuovi colori regioni 19 aprile 2020: la Campania potrebbe lasciare la zona rossa

Come sempre anche questa settimana i dati del monitoraggio arriveranno tra oggi e domani e nella giornata di venerdì scopriremo come i colori delle regioni italiane cambieranno. L’Italia è divisa in zone rosse e zone arancioni e ci sono ancora delle regioni che sperano di poter passare nell’area arancione che prevede minori restrizioni, scuola anche per le superiori e possibilità di muoversi tra comuni. La Campania, che è in zona rossa da mesi ormai, ambisce al passaggio in zona arancione e gli ultimi dati potrebbero confermare questo passaggio. Ci sarebbero invece due regioni in bilico che potrebbero continuare a restare in zona rossa: sono la Puglia e la Sicilia. Queste al momento sono le indiscrezioni ma sol nella giornata di domani, 16 aprile 2021, scopriremo come davvero cambieranno ( se lo faranno) i colori delle regioni a partire da lunedì 19 aprile.

Se queste indiscrezioni dovessero essere confermate, in zona rossa dovrebbero restare solo la Sardegna e la Valle d’Aosta.

Come cambiano i colori delle regioni dal 19 aprile 2021

Ricapitolando quindi, come detto in precedenza, ci dovrebbero essere pochi cambiamenti da lunedì 19 aprile 2021. La Campania potrebbe passare in zona arancione. Sicilia e Puglia sono in bilico.

La regione governata da Emiliano presenta un indice Rt prossimo all’1, i dati di incidenza settimanale risultano essere ben oltre la soglia che fa scattare la zona rossa dei 250 casi ogni 100mila abitanti. In Sicilia a preoccupare è invece l’indice Rt che, nell’ultimo monitoraggio, ha sfiorato quota 1,25, e questa settimana potrebbe ulteriormente aumentare.

Sotto osservazione ancora la Basilicata, che nell’ultima settimana ha visto aumentare l’incidenza dei casi a 227 ogni 100 mila abitanti. Cinque Regioni presentano dati da zona gialla, ma resteranno con tutte le probabilità in fascia arancione fino al 30 aprile. Questo lo capiremo però domani, quando Governo e Cts si pronunceranno in merito alla possibilità di alleggerire le restrizioni nelle regioni che sembrano uscire dall’incubo covid 19.

Le regioni che sembrano avere dati migliori sono: Lazio, Abruzzo, Molise, Umbria e Trentino Alto Adige. Queste potrebbero essere le prime regioni a passare, alla fine del mese, nella fascia con minore restrizioni. Ma come sappiamo la situazione cambia di giorno in giorno, per cui si dovranno attendere notizie ufficiali anche in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.