Vaccini senza prenotazione per gli Under 19: in quali regioni si possono fare

Vaccini senza prenotazione per gli Under 19: in quali regioni si possono fare

Un’accelerazione netta alla campagna vaccinale per i giovani: è questo l’obiettivo dichiarato dal generale Francesco Figliuolo già da qualche settimana. E allora ecco che alcune regioni “aprono” (o hanno già aperto) le vaccinazioni ai ragazzi fino ai 19 anni velocizzando la procedura e cercando di garantire così un rientro a scuola a minimo rischio. Nessun obbligo di prenotazione, per vaccinarsi basterà presentarsi all’hub più vicino. Non servirà dunque la prenotazione per sottoporsi alla prima dose di vaccino. L’obiettivo è quello di immunizzare in breve tempo anche coloro che rientrano nella fascia di età 12-19, in vista dell’arrivo dell’autunno che, nonostante la situazione legata ai contagi da Covid sia attualmente sotto controllo, sembra destare ancora qualche preoccupazione.

Vaccini senza prenotazione per gli Under 19: in quali regioni si possono fare

Ma in quali regioni sarà possibile allora fare il vaccino senza l’obbligo di appuntamento? Intanto questa possibilità è già stata fornita da dopo Ferragosto da alcune regioni che hanno deciso subito di “aprire” ai giovanissimi: ci riferiamo per esempio a Veneto, Emilia Romagna, Toscana Campania, ma anche a Puglia, Marche, Abruzzo, Calabria, Umbria, Valle d’Aosta e Friuli (qui la prenotazione è caldamente consigliata). A questo nutrito gruppetto si aggiunge la Lombardia che da oggi 6 settembre 2021 elimina ufficialmente le prenotazioni per la fascia 12-19 anni velocizzando quindi la campagna vaccinale per i giovani. Nessun appuntamento, dunque. Da oggi anche in Lombardia basterà presentarsi minuti di tessera sanitaria e documento di identità valido direttamente negli hub predisposti per la somministrazione dei vaccini. 

Prima della Lombardia, anche la Liguria aveva accolto l’appello del generale Figliuolo togliendo l’obbligo di prenotazione ai ragazzi di età compresa tra 12 e 19 anni. Fino al 15 di settembre la possibilità di vaccinarsi senza prenotazione per gli Under 19 è garantita anche dal Piemonte (che peraltro ha aperto anche a tutte le altre fasce, proprio al fine di velocizzare la campagna vaccinale). Accesso diretto alle vaccinazioni anti Covid anche nel Lazio.

Resta ferma invece la Sardegna, tra l’altro una delle regioni più a rischio per cambiare colore (da bianca a gialla) visto l’aumento del numero dei contagi e dei posti occupati in Terapia Intensiva. Anche la Sicilia e la provincia autonoma di Bolzano stanno per il momento a guardare anche se vengono organizzati open day così come in Basilicata, Molise e Trentino.

In generale, però, possiamo dire che la campagna a vaccinale per i giovani è partita senza prenotazione in quasi tutta Italia confermando dunque la ferma volontà di immunizzare quanti più Under 19 possibile, in vista del rientro a scuola che è ormai davvero molto vicino. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.