Nuove regole per quarantena e isolamento dal primo aprile 2022: cosa cambia

Scattano le nuove regole su Green Pass e vaccini: cosa sapere

Come è noto la giornata di oggi, con la fine dello stato di emergenza, cambia molte delle misure messe in atto per contenere la trasmissione del covid 19. Un allentamento alle misure che il Governo e il comitato scientifico hanno studiato in questi mesi, inizierà da domani. E cambia anche la gestione di chi ha avuto un contatto stretto con una persona risultata positiva al tampone. Ier sera è stata diffusa una nuova circolare emanata dal ministero della Salute che tiene conto del decreto legge Covid del 24 marzo 2022. Le ultime notizie sulla quarantena: viene eliminata la quarantena preventiva a prescindere dallo stato vaccinale

Per tutti quindi è prevista l’autosorveglianza con obbligo di indossare la mascherina Ffp2 al chiuso o in caso di assembramenti. Resta l’isolamento per le persone positive al tampone. Regole invece diverse per gli operatori sanitari, che in caso di contatto stretto devono entrare in autosorveglianza ed eseguire un test antigenico o molecolare su base giornaliera fino al quinto giorno dall’ultimo contatto. 

Le nuove regole per l’autosorveglianza

Se durante questo periodo, precisa la circolare, “si manifestano sintomi suggestivi di possibile infezione da Sars-Cov-2, è raccomandata l’esecuzione immediata di un test antigenico o molecolare per la rilevazione” del virus. Se questo test risulta negativo e rimangono i sintomi, bisogna farne un altro al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto. 


L’isolamento dei positivi cosa cambia dal primo aprile 2022

L’isolamento dei positivi non cambia nulla con la circolare denominata “Nuove modalità di gestione dei casi e dei contatti stretti di caso Covid-19”: dura sette giorni per le persone positive che hanno ricevuto la terza dose o hanno completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni. L’isolamento può essere interrotto dopo una settimana con un test molecolare o antigenico negativo, a condizione che si risulti asintomatici per almeno gli ultimi tre giorni prima del test.

Chi non è vaccinato o ha completato il ciclo vaccinale da più di 120 giorni senza ricevere la terza dose deve invece osservare un isolamento fiduciario di dieci giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.