Cristiano Ronaldo: il Portogallo lo vuole vendere

Flash news– Il ministro delle finanze portoghese vuole sacrificare il campione  Cristiano Ronaldo per dare una spinta al paese.

A riportare la notizia è stato Glenn Moore, giornalista del quotidiano inglese ‘The Indipendent’, che questa mattina titolava il suo articolo: “Portugal ’sells’ Ronaldo to Spain in € 160m deal on national debt”.

Sembra che il ministro delle finanze portoghese sia riuscito a convincere il giocatore lusitano a sacrificarsi per amor di patria. La cifra che il Portogallo, paese che sta attraversando la peggiore crisi economica e politica della sua storia, incasserebbe dalla cessione del giocatore sarebbe di 160 milioni di euro. Ma, più del prezzo del cartellino, la vendita avrebbe effetti benefici per l’immagine internazionale del Portogallo, perché, secondo il ministro, testimonierebbe la forte volontà del suo paese nell’affrontare la crisi.

La notizia, rimbalzata su molti quotidiani e agenzie di stampa di tutta Europa ha fatto letteralmente sobbalzare, tutti coloro che amano, ma che soprattutto conoscono, il giuoco del calcio. Infatti per i regolamenti Fifa, un giocatore, anche se in possesso di un doppio passaporto, una volta indossata la maglia di una nazionale non può più cambiarla.

Chissà se sarà la solita burla tipica dell’umorismo inglese… Buon pesce d’aprile!

Fabio Sciulli

One response to “Cristiano Ronaldo: il Portogallo lo vuole vendere

  1. Ci sono cascato con tutte le scarpe… complimenti!
    E comunque di questi tempi tra oriunti, doppi passaporti e quadruple cittadinanze non ci sarebbe nemmeno troppo da stupirsi. Anzi, mi sa che è solo questione di tempo e ci ritroveremo qualche figlio di Gheddafi giocare nella nostra nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.