Fukushima, è grave il pericolo nel mare del Giappone

Flash news – Dalle ultime analisi effettuate nelle acque del Giappone sono state rilevate sostanze molto preoccupanti per i sopravvissuti alla tragedia che è avvenuta circa 1 mese fa. Dopo tutti i problemi che ha dovuto affrontare la centrale nucleare di Fukushima, ecco che continuano a riversarsi sulla salute della popolazione tutte le conseguenze: infatti, nell’acqua sono state trovate tracce altissime di iodio radioattivo, ben 7.5 milioni di volte oltre il limite consentito, questo dato è assai preoccupante, gli esperti non sanno dire quali effetti potrebbero avere le esalazioni di quest’acqua.

 Visto che questi residui si trovano nell’Oceano antistante la centrale nucleare, la situazione a causa delle correnti che vi si trovano si fa ancora più drammatica. Tutti e quattro i reattori hanno subito danni e non solo alcuni come si pensava, questo testimoniano i rilevamenti. La speranza che nutrono gli esperti è che il liquido radioattivo non si propaghi ulteriormente altrimenti le conseguenze potrebbero essere ancor più devastanti.

Giusy Cerminara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.