Shock in Francia: donna violentata e torturata da 6 donne

Una notizia sconvolgente arriva dalla Francia: una donna di 31 anni, a quanto sta trapelando una mussulmana praticante, è stata attirata con un futile pretesto in un appartamento, e lì è stata legata, spogliata, rasata a zero e umiliata in vari modi da un “branco” di 6 donne. Motivo: è accusata di avere avuto una relazione adulterina con il compagno di una di queste. E’ accaduto in un sobborgo di Parigi, presumibilmente un paio di giorni fa La notizia è appunto arrivata da poco , e sull’avvenimento c’è ancora del riserbo. Pare addirittura che la donna abbia subito delle scariche elettriche infertele con l’attrezzo che viene venduto in genere proprio alle donne per difendersi dalle aggressioni.  Lo scopo delle 6 donne, a quanto pare, era, oltre a quello di darle una “lezione” anche di farla “confessare”  la “colpa” commessa, anche di fronte alla sua famiglia. E’ stato appunto il padre di lei, quando si è reso conto in che condizioni era ridotta la figlia, a correre a denunciare il fatto alla polizia.

Quindi, le sei aguzzine sono finite sotto inchiesta per estorsione aggravata, violenze di gruppo premeditate e sequestro di persona. Purtroppo, gli episodi di violenza di ogni tipo nei confronti delle donne sono all’ordine del giorno, un po’ ovunque, e, si sa, anche qui da noi, nelle nostre città e nelle realtà a noi vicine.  Ma quando le artefici sono donne la notizia, comprensibilmente, suscita ancora più sconcerto.  Questo episodio ci richiama comunque alla memoria anche i gravi episodi di violenza avvenuti nel 2006, in cui incendi e saccheggi di proporzioni inaudite e  scontri a fuoco con la polizia, susseguitisi per parecchi giorni di fila,  rivelarono al mondo la degradazione e l’emarginazione presenti in molti quartieri della periferia parigina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.