Germania: Berlusconi e i suoi elettori non sono benvenuti

A Berlino appare un eloquente cartello all’entrata di un ristorante, il quale cita testuali parole: “Berlusconi-elettori non benvenuti“.

La notizia è emersa grazie ad una foto scattata da un turista. E’ da qualche tempo che circola quindi nel web lasciando tutti di stucco, tanto che tutti i principali giornali tedeschi l’hanno riportata nelle loro pagine.

Questo ristorante in pratica paragona il divieto di accesso al locale degli elettori di Berlusconi al divieto ad esempio di far entrare animali domestici. Ma ciò che stupisce ulteriormente è il fatto che il cartello definisce i Berlusconi-elettori persone senza cervello. Infatti, al di sotto del divieto, compare anche la scritta “niente cervello – niente servizio“.

Un fatto che potrebbe risultare particolarmente grave, in quanto probabilmente cela una buona dose di razzismo. E ciò dovrebbe far riflettere tutti noi, popolo italiano. Infatti è evidentemente questa l’immagine che passa all’estero del nostro paese, forse a causa proprio delle marachelle del nostro premier Silvio Berlusconi. Emerge quindi chiaramente il disprezzo verso di noi, perchè ritenuti poco intelligenti nell’eleggere come capo del governo una persona simile. Un duro affronto quindi al nostro Berlusconi, che ultimamente non fa altro che difendersi a destra e a manca da ogni tipo di accuse, che fanno sprofondare sempre di più la nostra Italia nel ridicolo.

Ma la domanda che ci sorge spontanea è: come hanno reagito i numerosi italiani che vivono in Germania da anni di fronte ad un cartello del genere? Probabilmente non tutti i nostri compaesani si saranno sentiti colpiti da ciò, in quanto non bisogna fare di tutta l’erba un fascio, e di persone che non votano Berlusconi ce ne sono eccome.

Ma tutto questo dovrebbe farci riflettere. Non sarebbe forse il caso di cercare di riconquistare un minimo di considerazione all’estero?

Assunta De Rosa

6 responses to “Germania: Berlusconi e i suoi elettori non sono benvenuti

  1. L’Italia dal 94 a oggi è stata trasformata dal Magnate Berlusconi nel Paese meno democratico d’Europa. Le sue televisioni e i suoi giornali hanno condizionato milioni di persone, rendendole incapaci di comprendere la verità. L’ignoranza sta proprio nel non sapere determinate cose. Ignorante è chi in Italia sostiene che la magistratura perseguiti Berlusconi. Ignorante è chi crede che Berlusconi cerchi di fare gli interessi del Paese. In nessuno Stato civile e democratico un personaggio come Berlusconi potrebbe governare e in Germania, così come in Svezia, in Svizzera e negli Stati Uniti, Berlusconi sarebbe in galera.
    Vi invito a leggere il romanzo “LE VERITA’ DI MANUEL JOHANSSON” Fermenti Editrice per comprendere meglio come funziona il condizionamento mediatico in Italia e qual’è l’immagine del nostro Paese all’estero.

  2. Questo cartello e’ stato messo in un RISTORANTE ITALIANO a Berlino simpatizzante della sinistra.

    Infirmatevi prima di parlare.

  3. Questi sono gli effetti collaterali di come siamo visti nel resto del mondo. Un paese assurdo da quando c’è quel fenomeno ormai da baraccone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.