Celebrazioni per l’11 settembre, è alta l’attenzione

Si avvicina il decennale della ricorrenza dell’11 settembre e salgono le misure di sicurezza adottate negli Stati Uniti. Fbi e il Dipartimento di Stato, hanno alzato il livello di attenzione negli aeroporti, nelle principali stazioni ferroviarie, intorno ai palazzi governativi ed anche intorno ai più importanti eventi sportivi.

Una misura che non nasce dall’effettivo allarme. Le agenzie tengono a precisare che non hanno ricevuto alcuna notizia di programmi da parte di organizzazioni terroristiche. Si teme, invece, l’azione di singoli elementi che possono provocare lo stesso azioni terroristiche importanti e decisive.

Sono passati dieci anni dal terribile mattino dell’11 settembre quando gli Stati Uniti furono attaccati, nel loro cuore, dai talebani. Un attacco senza precedenti che non colpiva solo gli americani,  ma tutto il mondo occidentale. La città più colpita fu New York che perse le Torri Gemelle e la conseguente morte di centinaia di persone. Lo stesso per il Pentagono che ha dovuto subire il suo primo attacco. La ricorrenza per gli Stati Uniti è molto importante perché tocca il cuore delle persone che hanno perso parenti, amici, in questa tragedia. A queste sono previste le partecipazioni delle più alte cariche dello stato, della città e delle organizzazioni, nonché rappresentanze di tutta la comunità internazionale.

Per questo le misure di sicurezza, che sono già altissime, arriveranno a ricoprire il livello massimo, a protezioni di tutti i partecipanti.

Naturalmente resta alto l’allerta per qualsiasi attacco, anche interno, mentre, soprattutto negli aeroporti, si sono moltiplicati i controlli e si tengono sotto controllo anche qualsiasi contatto sospetto dei talebani.

Teresa Corrado

One response to “Celebrazioni per l’11 settembre, è alta l’attenzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.