Libia ultime notizie, si cerca ancora Muammar Gheddafi

Queste sembrano ore decisive per la sorte di Muammar Gheddafi che continua ad essere il ricercato numero uno delle forze ribelli. Secondo una fonte tuareg, che si è messa in contatto con la France Presse, alcune persone vicine al rais sarebbero fuggite ieri, in Niger. Tra questi figurerebbe il capo delle brigare di sicurezza del rais ed ex ministro Mansour Daw, ma tra questi non figurerebbero familiari del colonnello.

Comunque non sono state rivelate le identità segli altri fuggitivi, ma si sa che a portarli a Niamey, capitale del Niger, sia stato Agaly Alambo, figura di spicco della rivolta scoppiata nel paese nel 2007.

Intanto si alternano le indicazioni dei ribelli. Fino a l’altro giorno questi affermavano di essere entrati nella città roccaforte del colonnello, Bani Walid, invece, in queste ore si parla ancora di trattati che servono a convincere i cittadini della città ad arrendersi evitando ulteriori spargimenti di sangue. Intorno alla città stazionano truppe ribelli, pronte ad intervenire, ma per il momento si è deciso di lasciare la parola alla diplomazia. Nessuno è interessato a un nuovo attacco, sempre che la cittadina si arrenda ai ribelli.

L’ultimatum per la città scade sabato prossimo e quindi c’è ancora tempo per poter raggiungere un accordo con i capi tribù, anche se i colloqui sono molto difficili. Secondo indiscrezioni, la maggior parte dei soldati fedeli al rais, sarebbe fuggita nei giorni scorsi verso sud, verso un’altra città sita nel deserto, Sebha, e ancora in mano alle forze di Gheddafi.

Il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, intervenendo a Bruxelles, ha dichiarato che il successo della missione in Libia è vicino, anche se la guerra non è ancora conclusa.

Teresa Corrado

One response to “Libia ultime notizie, si cerca ancora Muammar Gheddafi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.