Due bambini tentano una rapina con pistola vera: shock negli Stati Uniti

Negli Stati Uniti c’è molta incredulità per quanto accaduto nella giornata di domenica: la polizia ha infatti sventato una rapina a mano armata. I ladri, erano due bambini di soli 7 e 11 anni. Erano in possesso di una pistola vera, una calibro 22 carica. I due ragazzini avrebbero insultato e minacciato una giovane donna, nel tentativo di rapinarla. Le avrebbero detto: “Dacci i soldi, o ti facciamo saltare all’aria le cervella”. I due bimbi fortunatamente sono stati bloccati in tempo dalle forze dell’ordine. Adesso gli investigatori stanno cercando di capire come mai i due ragazzini erano in giro con un’arma, carica di proiettili. La vicenda sarebbe avvenuta nella mattinata di domenica, nel parcheggio di una chiesa. Ecco le ultime notizie.La malcapitata è una ragazza di soli 22 anni. Era seduta nel furgoncino di famiglia e aspettava i suoi genitori dopo la messa. I due bambini, armati di pistola carica, si sarebbero avvicinati al suo finestrino, al lato del passeggero, e l’avrebbero minacciata, chiedendole dei soldi. La ragazza, ancora sotto shock, ha raccontato così ai media locali: «Stavo guardando Facebook sul telefonino. I bambini si sono improvvisamente rivolti a me usando parole volgari e dicendomi di scendere dalla macchina». «Mi hanno detto che avevano una pistola ma non ci ho creduto, erano così piccoli..». Poi il più grande, sempre secondo il racconto della giovane, si sarebbe spostati al finestrino del guidatore, per farle vedere il metallo dell’impugnatura della pistola, mentre il bimbo di soli 7 anni le ha mostrato i proiettili: «È lì che ho capito che facevano sul serio, ho acceso il motore e ho fatto vedere che non c’era benzina nel sarbatoio: non andreste da nessuna parte. Ho pensato di essere sul punto di morire, ma ho visto un’auto della polizia arrivare nel parcheggio. Senza l’intervento degli agenti il bambino avrebbe sparato». I due bambini sono stati consegnati alle rispettive famiglie, secondo le leggi locali non possono essere arrestati perchè hanno meno di 12 anni.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.