Italiano 62enne ucciso in Thailandia: arrestati l’ex convivente e l’amante

thailandia, italiano ucciso, arrestati assassini

Italiano ucciso in Thailandia, l’ex convivente e l’amante arrestati. Il corpo ritrovato era dell’italiano Giuseppe De Stefani, pensionato di 62 anni. L’uomo era originario di Sondrio ed era stato smembrato e poi dato alle fiamme, lo scorso 19 gennaio nella zona nord della Thailandia. Sin da subito gli inquirenti si sono messi alla ricerca dell’ex compagna e del suo amante. I due si sono messi in fuga, ma dalle ultime notizie sappiamo che sono stati finalmente arrestati.

THAILANDIA, ITALIANO UCCISO ULTIME NOTIZIE: IN MANETTE L’EX CONVIVENTE E L’AMANTE

Arrestati gli assassini dell’italiano ucciso in Thailandia. Stiamo parlando dell’ex convivente e del suo amante, i quali si sono messi subito in fuga dopo aver commesso l’omicidio. Gli inquirenti hanno subito posto la loro attenzione sui due, fino al punto che sono riusciti a metterli sotto arresto. Giuseppe De Stefani, 62enne pensionato, è stato smembrato e poi bruciato lo scorso 19 gennaio in Thailandia. Inizialmente non si sapeva di chi fosse l’identità del corpo ritrovato. Ma un tatuaggio è riuscito a confermare che si trattava dell’italiano originario di Sondrio. Le ultime notizie rivelano che la polizia ha arrestato la 38enne Rujira Iamlamai, l’ex convivente thailandese, poco dopo il fermo dell’amante di origini francese, Amaury Rigaux. I due, dopo l’assassinio, si sono rifugiati nella giungla, precisamente in provincia nord-occidentale di Kamphaeng Plet.

THAILANDIA, PENSIONATO UCCISO ORIGINARIO DI SONDRIO: L’IPOTESI DELLA POLIZIA LOCALE

Domenica 28 gennaio è finito in manette il 34enne Rigaux, ovvero l’amante dell’ex convivente di De Stefani. Stando alle ultime notizie, l’uomo ha dichiarato che a commettere l’omicidio è stata Iamlamai, la quale ha vissuto con la vittima per un anno. La situazione è degenerata quando De Stefani, da diversi anni residente in Thailandia, ha sorpreso la compagna insieme al suo amante. Non si sa cosa sia accaduto dopo, ma sappiamo che il corpo del pensionato originario di Sondrio è stato trovato in un bosco, mentre nell’abitazione della 38enne sono state trovate delle macchie di sangue. La polizia locale pare sia convinta del fatto che sia stato Rigaux a commettere l’omicidio, convinto dalla sua amante. In una nota è stato, inoltre, trovato scritto un pensiero di De Stefani, il quale dichiarava di essere stata raggirato da una “donna troppo malvagia”, che l’aveva sfruttata per ottenere dei soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.